Il Re Leone, il primo trailer del film in live action di Jon Favreau

Il Re Leone

Dopo Il ritorno di Mary Poppins e Dumbo anche Il Re Leone, un altro grande classico Disney, torna al cinema. Il film è una rivisitazione in chiave live action del successo d’animazione Disney del 1994. Diretto da Jon Favreau, Il Re Leone è realizzato con tecniche cinematografiche all’avanguardia per dare nuova vita ai celebri e amati personaggi.

Ecco il primo trailer de Il Re Leone che arriverà nelle sale italiane il 21 agosto 2019:

LA SINOSSI – Jon Favreau dirige la nuova avventura Disney live action Il Re Leone, un viaggio nella savana africana dove è nato un futuro re. Simba prova una grande ammirazione per suo padre, Re Mufasa, e prende sul serio il proprio destino reale. Ma non tutti nel regno celebrano l’arrivo del nuovo cucciolo. Scar, il fratello di Mufasa e precedente erede al trono, ha dei piani molto diversi e la drammatica battaglia per la Rupe dei Re si conclude con l’esilio di Simba. Con l’aiuto di una curiosa coppia di nuovi amici, Simba dovrà imparare a crescere e capire come riprendersi ciò che gli spetta di diritto.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ricordati chi sei. 🦁 Riprenditi il tuo regno. 👑 #IlReLeone, da agosto 2019 al cinema!

Un post condiviso da Walt Disney Studios IT (@waltdisneystudiosit) in data:

— WaltDisneyStudiosIT (@DisneyStudiosIT) 23 novembre 2018

UN CLASSICO SENZA TEMPO – Il classico Disney del 1994 è uno dei più grandi successi nella storia del cinema d’animazione, con un incasso globale complessivo di 968.8 milioni di dollari. Quando uscì nelle sale, vinse un Oscar per la Miglior Canzone Originale grazie al brano “Can You Feel the Love Tonight” (composto da Elton John e Tim Rice) e uno per la Miglior Colonna Sonora (composta da Hans Zimmer). Nella versione originale, il film Disney live action Il Re Leone vanta uno stellare cast di voci dove spiccano: Donald Glover, Beyoncé Knowles-Carter, James Earl Jones, Chiwetel Ejiofor, Alfre Woodard, JD McCrary e Shahadi Wright Joseph, John Kani, John Oliver e Seth Rogen.