“INSIDIOUS 3”, IL BRIVIDO CONTINUA: LE VIDEOINTERVISTE AL CAST E AL REGISTA!

DI FILIPPO BRUNAMONTI

L’occhio rabbioso e rigonfio d’un demone spunta dalla gola di una teenager, come in Nightmare 2 – La rivincita. È solo il primo dei nuovi incubi del terzo capitolo di Insidious, la saga prodotta da James Blum, Oren Peli e James Wan che ha già terrorizzato milioni di spettatori. Insidious 3 – L’inizio è ora in tutte le sale italiane. Esordio alla regia per lo sceneggiatore e produttore del filone Saw, Leigh Wannell, il terzo episodio indaga il regno dei morti – “l’altrove” – tornando indietro nel tempo: la sensitiva Elise Rainier (Lin Shaye) non ha ancora fatto i conti col male assoluto e non sa neppure di possedere il dono della chiaroveggenza. Intanto una giovane ragazza aspirante attrice, Quinn Brenner (Stefanie Scott) entra in contatto con la madre defunta e chiede aiuto proprio ad Elise. Ma dopo un incidente, il padre Sean (interpretato da Dermot Mulroney) si trova costretto a rimettere insieme i cocci della famiglia e a fare i conti con un’entità maligna che si impossessa della figlia. Oltre a Elise, ci sarà bisogno dell’aiuto di due parapsicologi improvvisati, Tucker e Specs (già in aria di spin-off).

Siete pronti a voltare le spalle al mondo terreno e ad imboccare l’oscuro sentiero dell’altrove? Noi di Ciak lo abbiamo fatto e ne abbiamo parlato con produttore, regista e attori a Los Angeles.

Guarda l’intervista al cast!

Guarda le interviste al produttore e al regista!