“Jurassic World: Dominion”, a luglio si torna sul set

Dopo lo stop a febbraio causa Coronavirus, riprendono a luglio la riprese del nuovo capitolo dell'avventurosa saga diretta da Colin Trevorrow

Ci sono segnali incoraggianti nella ripresa delle produzioni cinematografiche: da Avatar, che, grazie al successo della Nuova Zelanda nella lotta contro il Coronavirus, è tornato in azione – e adesso sembra anche Jurassic World: Dominion, il primo grande film a riprendere a lavorare nel Regno Unito.

Le riprese erano iniziate il 24 febbraio e si erano interrotte dopo quattro settimane per l’avanzare della pandemia. Il ciak tornerà a risuonare la seconda settimana di luglio, nella massima sicurezza per attori e troupe. Al momento Colin Trevorrow sui suoi account social tace, ma Variety conferma la notizia data per primo da Deadline Hollywood. Per completare le riprese mancano ancora 16 settimane delle 20 previste.

La Universal inizia la pre-produzione proprio questa settimana e implementerà tra l’altro le misure di sicurezza e sanificazione sui set dei Pinewood Studios. Il costo di queste misure (dal controllo della temperatura ai test sierologici, alla sanificazione quotidiana) è stimato in circa 5 milioni di dollari.

Nel cast, oltre a Chris Pratt e Bryce Dallas Howard (attesi a Londra nei prossimi giorni per due settimane di quarantena), torneranno gli storici: Jeff Goldblum, Laura Dern e Sam Neill. L’uscita del film è prevista, salvo ritardi, per l’11 giugno del 2021.