Killing Eve, Sandra Oh dimentica Grey’s Anatomy con un nuovo thriller-drama

Killing Eve

Dimenticato Grey’s Anatomy, ora Sandra Oh si lancia in una nuova avventura: l’attrice è la protagonista di Killing Eve. Nel thriller-drama tratto dai romanzi di Luke Jenning, Sandra (prima attrice asiatica ad essere nominata ad un Emmy) interpreta Eve Polastri una semplice addetta alla sicurezza dell’MI5, brillante ma annoiata, costretta dietro una scrivania senza poter realizzare le sue ambizioni da vera spia. A darle filo da torcere ci penserà Villanelle (Jodie Comer) una sociopatica e talentuosa serial killer, attaccata ai lussi che può permettersi grazie al suo lavoro violento.

Le due donne diventeranno ossessione l’una dall’altra, ma anche quella del pubblico. Killing Eve ha infatti avuto un grande successo di critica e ottimi ascolti internazionali. La serie ha inoltre ricevuto una nomination agli Emmy Awards 2018 nella categoria miglior attrice in una serie drammatica (Sandra Oh) e una nomination nella categoria miglior sceneggiatura, scritta da Phoebe Waller-Bridge. Girata interamente in Europa tra Londra, Berlino, Parigi, Toscana e Romania, Killing Eve sbarca in anteprima esclusiva per l’Italia dal 15 ottobre su Timvision con i primi due episodi e uno nuovo ogni lunedì.

Ecco una gallery dedicata a Killing Eve: