LUCCA FILM FESTIVAL 2015 CON GILLIAM, CRONENBERG, IRONS, CUARÓN E MATTEO GARRONE!

Dal 15 al 22 marzo torna il Lucca Film Festival, tanti nomi internazionali e italiani in un programma ricchissimo

locandina-lff11-ciakGiunto all’11ª edizione, il Lucca Film Festival continua a contraddistinguersi per la sua spiccata propensione verso il pubblico, offrendogli un programma ricco, diverse mostre, omaggi e un’imperdibile retrospettiva. Infatti, dal 15 al 22 marzo, lo splendido borgo toscano si trasformerà in un vero e proprio punto d’incontro per appassionati, cinefili e addetti ai lavori e, da quest’anno, il Lucca Film Festival si avvarrà della partecipazione di Europa Cinema, per quanto riguarda gli eventi collaterali di Viareggio. Tra gli ospiti in rassegna, oltre la retrospettiva dedicata a David Cronenberg e il suo intervento via Skype prima di alcune proiezioni, ci saranno Terry Gilliam, Alfonso Cuarón, Matteo Garrone e Jeremy Irons.

Ad aprire il Lucca Film Festival, nella serata di domenica 15 marzo, ci sarà proprio il regista Terry Gilliam che, ricevendo il premio alla carriera, presenterà The Zero Theorem, prossimamente in uscita anche in Italia, dopo il successo ricevuto tre anni fa alla Mostra di Venezia. Sempre Gilliam, il 16 marzo, presso il Teatro del Giglio, terrà una masterclass cinematografica, parlando dei suoi film e della sua personale visione del cinema. Il Lucca Film Festival, poi, avrà come filo conduttore il cinema futuristico di David Cronenberg, con gli eventi speciali dedicati a Maps to the Stars, Inseparabili e M. Butterfly, presentati nientemeno che da Jeremy Irons: anche l’attore inglese ritirerà un premio alla carriera e terrà una lezione di cinema con il critico italiano Claudio Carabba. Ad introdurre La Promessa dell’Assassino ci sarà invece Sinéad Cusack, moglie di Irons, che ha recitato al fianco di Viggo Mortensen e Naomi Watts in una delle pellicole più apprezzate di Croneneberg.

garroneA Lucca arriverà anche il premio Oscar Alfonso Cuarón, altro premio alla carriera: il regista presenterà I figli degli Uomini e sarà protagonista di una speciale conferenza. Al festival ci sarà però anche tanta Italia: oltre i nomi internazionali, il Lucca Film Festival, per la sezione Viareggio, ospiterà Matteo Garrone con il suo L’Imbalsamatore e dedicherà un’intera giornata al regista sperimentale Roberto Nanni. Sempre a Viareggio, il 17 marzo, verranno proiettati La Grande Guerra e I Compagni, per omaggiare i cento anni della nascita di Mario Monicelli.

Damiano Panattoni