ANGELINA JOLIE RIPARTE DALLA CAMBOGIA: LE PRIME FOTO DOPO IL DIVORZIO DA BRAD PITTui

Sembra rinata: Angelina Jolie è tornata in pubblico per la prima volta dopo il divorzio da Brad Pitt in Cambogia, per la presentazione del suo nuovo film Prima hanno ucciso mio padre, dedicata proprio ai crimini commessi dai Khmer rossi durante il loro breve ma sanguinoso regime tra il 1975 e il 1979.

Rilassata e sorridente, Angelina sembra aver archiviato definitivamente le espressioni tese degli ultimi mesi, anche grazie ai sei figli che l’hanno accompagnata ad Angkor: un viaggio speciale soprattutto per il primo figlio adottivo della Jolie, il quindicenne Maddox, che è proprio di origine cambogiana. Alla première hanno assistito anche il re cambogiano Norodom Sihamoni e molti sopravvissuti al regime.

Il film è l’adattamento del libro omonimo della militante dei diritti umani Loung Ung, che aveva solo cinque anni quando i Khmer Rossi presero Phnom Penh ed è stata testimone diretta degli orrori di Pol Pot prima di fuggire negli Stati Uniti.

“La Cambogia per me è una seconda patria: voglio raccontare il periodo dei Khmer rossi con gli occhi di un bambino, gli stessi che aveva allora Loung Ung”, ha detto l’attrice e regista. “Ma volevo anche raccontare l’amore di una famiglia e la bellezza di un paese, capire a cosa forse sono andati incontro di genitori biologici di Maddox”.

 

Angelina ha raccontato che è stato proprio Maddox a spingerla a girare questo film, aiutandola nella sceneggiatura e partecipando alle riunioni di produzione. Il film è la quinta regia della Jolie dopo il documentario A Place in Time del 2007, Nella terra del sangue e del miele (2011) sulla guerra in Bosnia, Unbroken del 2014 e By the Sea del 2015, interpretato proprio con l’ex marito Brad Pitt.

Nessun Articolo da visualizzare