ARRIVA “CIAK” DI DICEMBRE, SPECIALE NATALE!

DA DOMANI È IN EDICOLA CIAK DICEMBRE, speciale NATALE: IL CINEMA SALVATO DAI RAGAZZINI!

Un numero speciale raccontato dal punto di vista dei più giovani, spettatori e protagonisti in prima fila, spesso veri supereroi, come dimostrano i film di due autori da Oscar, Gabriele Salvatores con Il Ragazzo invisibile e Stephen Daldry con Trash

cover ciak dicembre 2014

Fil rouge del nuovo numero di CIAK è “Il cinema salvato dai ragazzini”, da quei Young Adult che spesso dominano gli incassi al cinema di Natale. La copertina di CIAK racconta infatti la sfida esaltante dell’autore da Oscar Gabriele Salvatores. Capace di mutar tono, mood e punto di vista ad ogni film, questa volta, grazie alla complicità della Indigo Film, punta sui supereroi, quei beniamini comics apparentemente lontanissimi dal nostro cinema, ma capaci di catalizzare l’attenzione del pubblico giovane.

Il 18 dicembre arriva infatti nelle sale il primo fantasy per famiglie made in Italy, Il ragazzo invisibile, un film scommessa che è anche e il primo progetto crossmediale che genera una graphic novel (edita in tre libri da Panini Comics), un romanzo e un CD. «Questo film è un po’ un sogno: cerchiamo di fare qualcosa di completamente nuovo per il nostro cinema », dice a CIAK Nicola Giuliano, produttore con Francesca Cima per Indigo Film. «Abbiamo cercato una via italiana al genere dei supereroi ».

Ma domani un altro autore da Oscar, Stephen Daldry porterà sul grande schermo italiano i tre giovanissimi delle favelas interpreti di Trash. Anche l’autore di Billy Elliott osa infatti con la contaminazione e quel che un tempo sarebbe risultato semplicemente un film impegnato, ora assume i ritmi del videogame e del parkour, il tutto «girato ad altezza di adolescente ».

Su CIAK di dicembre (in edicola da questa settimana) trovate anche le interviste esclusive alla grande Frances McDormand, aspettando la straordinaria miniserie Olive Kitteridge, e a Benedict Cumbercatch, già lanciato verso l’Oscar con The Imitation Game. E poi il piccolo e bravissimo protagonista che fa diventare santo lo strafatto e disilluso Bill Murray in St. Vincent, di Big Hero 6, di Annie: la felicità è contagiosa, che si annuncia l’hit natalizio negli Usa (da noi uscirà ad aprile), dei giovani salvatori del cinema America che a Roma hanno sollevato il polverone ostinandosi a tener viva l’arte della condivisione e della sala, e di molto altro ancora.

Nessun Articolo da visualizzare