BENNETT MILLER RIPORTERÀ AL CINEMA “A CHRISTMAS CAROL”

Il regista di Foxcatcher e lo sceneggiatore premio Oscar Tom Stoppard lavoreranno insieme al nuovo adattamento del grande classico nato dalla penna di Charles Dickens

Ebenezer Scrooge rivivrà nuovamente sul grande schermo. Annapurna Pictures ha infatti deciso di riportare A Christmas Carol in sala. A rivelarlo è Hollywood Reporter, secondo cui la casa di produzione avrebbe affidato la nuova versione del celebre romanzo di Charles Dickens al regista dei bellissimi Capote e Foxcatcher, Bennett Miller, e al premio Oscar per Shakespeare in Love, Tom Stoppard, il compito di scrivere la sceneggiatura. Canto di Natale, pubblicato nel 1843, ha avuto circa due dozzine di trasposizioni cinematografiche: la prima agli albori della Settima Arte, nel lontano 1910, e l’ultima quasi un secolo dopo, nel 2009, diretta da Robert Zemeckis e con un azzeccatissimo Jim Carrey che addirittura si quadruplica, interpretando sia l’avaro strozzino che i tre Spiriti natalizi.
La trama non dovrebbe subire drastiche variazioni: durante la vigilia di Natale lo spettro di Marley fa visita al suo vecchio socio in affari, il crudele Ebenezer Scrooge, perché non viva più nell’avarizia e nella cattiveria, mettendolo in guardia sulle conseguenze della sua condotta. Se non dovesse ravvedersi, il destino del vecchio taccagno sarebbe terribile. Scrooge incontra quindi tre spiriti, i fantasmi del Natale Passato, Presente e Futuro, che gli mostreranno cosa accadrebbe se non dovesse cambiare.
L’accoppiata Miller/Stoppard, almeno sulla carta, sembra davvero interessante e, grazie al talento di uno dei migliori registi in circolazione e alla penna di uno degli scrittori britannici più innovativi dei nostri giorni, il nuovo A Christmas Carol potrebbe essere davvero un’opera brillante.

Rudy Ciligot

Nessun Articolo da visualizzare