BOX OFFICE: “CENERENTOLA” AL DEBUTTO SCHIZZA AL PRIMO POSTO

Le intramontabili fiabe sbaragliano la concorrenza e fanno il pieno di spettatori. È Cenerentola l’assoluto dominatore al box office nella giornata di ieri. All’esordio la versione live della celebre fiaba firmata da Kenneth Branagh attira al cinema oltre 56 mila spettatori, incassando 345 mila euro, con 462 copie. L’impressione è che questa nuova Cenerentola abbia suscitato l’attenzione sia del pubblico adulto, che di quello infantile. Molto staccati per presenze e incassi tutti gli altri titoli: al secondo posto si piazza Focus-Niente è come sembra con 112 mila euro, che perde il 36% rispetto a giovedi scorso quando il film approdò in sala. Si tratta di un contrazione inevitabile e in ogni caso limitata, che segnala un buon gradimento di pubblico. Terzo posto in classifica per Ma che bella sorpresa con 105 mila euro, dopo che il film di Alessandro Genovesi ne aveva incassati 126 mila mercoledi nella giornata di esordio. Rispetto al numero di copie in programmazione, 387, il risultato di Ma che bella giornata è inferiore alle attese. Regge bene il passo ad una settimana dall’approdo in sala Nessuno si salva da solo che ieri, piazzatosi al quarto posto, ha incassato 97 mila euro, perdendo solo il 18% rispetto a sette giorni fa. Quanto al resto delle novità, benché lanciati con un numero più limitato di copie, rispettivamente 117 e 116, hanno ottenuto esiti modesti sia il thriller Blackhat, meno di 20 mila euro, sia il bellissimo Foxcatcher, solo 12 mila euro.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare