BOX OFFICE: “CINQUANTA SFUMATURE”, È RECORD STAGIONALE

Operazione sorpasso completata: con gli incassi del fine settimana Cinquanta sfumature di grigio ha scalzato American Sniper dal vertice del box office stagionale. La fantasia erotica diretta da Sam Taylor-Johnson ha infatti raggiunto quota 19,2 milioni di euro, contro i 18,9 del film di Clint Eastwood. Per ciò che riguarda gli incassi da giovedi a domenica in testa alla classifica ci sono due novità: Focus- Niente è come sembra che, visto da 270 mila spettatori, rastrellato 1,8 milioni di euro con 379 copie in programmazione, facendo segnare anche la migliore media per numero di schermi occupati. Alle spalle della commedia avventurosa americana, visto da 200 mila spettatori, si è piazzato Nessuno si salva da solo con 1,3 milioni, un buon esordio trattandosi di un film non di commedia pura, destinato presumibilmente ad una tenitura superiore alla media. Seguono in classifica SpongeBob con 1,1 milioni, che perde oltre la metà degli spettatori rispetto al week end d’esordio, seguito da Noi e la Giulia con 537 mila euro. L’incasso complessivo della commedia di Edoardo Leo sfiora ormai i 3,3 milioni di euro, un risultato più che positivo, considerando che successivamente al periodo delle festività natalizie, molti film italiani hanno ottenuto esiti inferiori alle attese e in qualche caso, come accaduto a Le leggi del desiderio, poco più di mezzo milione di incasso e in caduta libera già alla seconda settimana di programmazione, sono andati incontro ad autentici flop. A stentare è anche il cinema di qualità che, dopo i successi dalle dimensioni impreviste di The Imitation Game e La teoria del tutto, si è fermato. Male questa settimana anche la partenza di The Search e Black or White, che, rispettivamente con 102 e 70 copie, hanno richiamato in sala meno di 8mila spettatori ciascuno.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare