BOX OFFICE: “CINQUANTA SFUMATURE” SUPERA I 12,6 MILIONI DI EURO

Prosegue la marcia trionfale di Cinquanta sfumature di grigio che nella giornata di ieri ha richiamato nei cinema oltre 100 mila spettatori, aggiungendo altri 670 mila euro al proprio incasso, che, in soli otto giorni, ha già superato 12,6 milioni di euro. Ma per capire le dimensioni del fenomeno è significativo notare che giovedi più della metà degli spettatori che si sono recati in una sala cinematografica hanno scelto di vedere Cinquanta sfumature di grigio. Insomma ieri il film di Sam Taylor-Johnson, tratto dal primo romanzo della fortunata trilogia erotica di E.L. James, ha incassato più del totale di tutti gli altri titoli in programmazione. Così il divario fra l’incasso di Cinquanta sfumature di grigio e i film che seguono in classifica è abissale: nel box office di ieri al secondo posto per incasso si è piazzato Il settimo figlio con 65 mila euro, che ha preceduto di un soffio Noi e la Giulia con 64 mila euro. Per numero di presenze le posizioni si invertono: quasi 11 mila spettatori per il film di Edoardo Leo, quasi 10 mila per il fantasy americano. Poco più indietro è una terza novità della settimana Mortdecai, che, tuttavia, dopo il disastro in Usa, non sembra in grado di recuperare gran che sul nostro mercato, nonostante la presenza di Johnny Depp. Quanto al resto delle novità approdate in sala ieri si segnala la buona partenza del Leone d’oro dell’ultima mostra di Venezia Un piccione seduto sul ramo riflette sull’esistenza 12 mila euro ma con sole 58 copie in programmazione, mentre è piuttosto fiacco il risultato sia di un film di genere come l’horror La piramide 6mila euro, sia di un altro titolo festivaliero Il segreto del suo volto 5mila.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare