Box office: “Coco” è il film di Capodanno

E’ Coco il film di capodanno. Approdato in sala giovedì 28 dicembre si è imposto nettamente come il titolo più visto nel fine settimana, incassando, con 653 copie in programmazione, 2,8 milioni di euro. Piuttosto lontani nei numeri assoluti, ma facendo segnare delle buone media copie le due novità italiane uscite in contemporanea con il nuovo gioiello Disney/Pixar: Come un gatto in tangenziale ha totalizzato 1,9 milioni con 421 schermi occupati, migliore media schermo del fine settimana, e Napoli velata ne ha incassati 1,6 milioni con 393 copie. Dopo il mezzo disastro dei cinepanettoni, perché anche il titolo meglio piazzato Poveri ma ricchissimi, arrivato a 5,1 milioni ha fatto registrare in ogni caso meno dell’episodio precedente, per la produzione nazionale emerge qualche segnale di ripresa. Chi sta facendo meglio del previsto è Wonder: quasi 2 milioni di euro nel fine settimana e un totale superiore a 5,1 milioni, cifra che ha consentito al film di insediarsi nella top ten stagionale, cancellando l’unica presenza italiana. Buone notizie anche per l’animazione Ferdinand, che, nonostante l’arrivo di Coco, si è difeso bene, incassando oltre un milione di euro nel week end e arrivando ad oltre 4 milioni in totale. Sempre nei primi posti resistono Star Wars – Gli ultimi Jedi e Assassinio sull’Orient Express, entrambi con un incasso totale superiore ai 13 milioni di euro e rispettivamente al terzo e quarto posto del box office stagionale con buone probabilità di migliore ulteriormente le proprie posizioni. Le festività di fine anno si confermano il periodo il più caldo della stagione: fra giovedì 28 e domenica 31 dicembre, nonostante in quest’ultima giornata le sale abbiano terminato le proiezioni dopo il secondo spettacolo pomeridiano, si sono superati i 2 milioni di spettatori con in incasso complessivo arrivato a 14,3 milioni di euro.

Nessun Articolo da visualizzare