BOX OFFICE: I “MINIONS” BATTONO IL RECORD D’INCASSI DI “50 SFUMATURE DI GRIGIO”

Prosegue la marcia trionfale di Minions che anche in questo fine settimana si conferma al primo posto del box office, incassando 2,6 milioni di euro con 715 copie in programmazione, stabilendo anche la migliore media schermo. A sfruttamento tutt’altro che esaurito, il film ha già totalizzato complessivamente 19,7 milioni di euro, superando il record stabilito nella scorsa stagione da Cinquanta sfumature di grigio. Alle spalle del fenomeno Minions, al secondo posto nel week end si è piazzato Fantastic 4-I fantastici quattro che distribuito con 406 copie ha incassato poco più di 900 mila euro, un risultato che, alla luce del flop fatto registrare dal film in patria, si può considerare positivo. Terzo posto nel box office del week end per Città di carta, che, alla seconda settimana di programmazione, rispetto a sette giorni fa perde metà degli spettatori e realizza con 644 mila euro per 410 copie. Mette a segno un buon risultato l’evento speciale Dragon ball Z, che, in due giorni, fra sabato e domenica, con 238 copie, ha rastrellato 519 mila euro, precedendo le altre novità in normale programmazione. Dove eravamo rimasti, No Escape-Colpo di stato e Self/Less, incassano fra i 364 mila e 311 euro, con medie schermo sostanzialmente analoghe. Più indietro anche perché usciti con un numero più limitato di copie i film italiani provenienti dalla Biennale Cinema. Sangue del mio sangue, che occupa 94 schermi, ha incassato 172 mila euro, piazzandosi al decimo posto nel box office del week end; Non essere cattivo, 62 schermi occupati, ne ha totalizzati 85 mila, finendo al quindicesimo posto. Insomma l’effetto Mostra di Venezia non ha prodotto grandi esiti.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare