BOX OFFICE: LA PRIMAVERA FA CALARE GLI INCASSI. PRIMO “CENERENTOLA”, SECONDO “L’ULTIMO LUPO”

Il primo vero week end primaverile ha immediatamente penalizzato le presenze al cinema e nel fine settimana appena trascorso un solo film ha superato la soglia del milione di incasso e ancora una volta è Cenerentola, che pur perdendo oltre il 60% di spettatori rispetto al precedente week end, in programmazione con 596 copie ha rastrellato quasi 1,5 milioni di euro portando il totale a 12,6 milioni, cifra che rappresenta la sesta migliore performance della stagione. Fra le novità del week ottengono un discreto risultato L’ultimo lupo, 900 mila euro con 316 copie, che ha fatto segnare la miglior media schermo del fine settimana, e Home-A casa 680 mila con 415 copie. Una buona media schermo è anche quella ottenuta da La famiglia Bèlier, che ha incassato 546 mila euro con 317 copie. Esito invece decisamente negativo per altre due uscite della settimana: Ho ucciso Napoleone, sotto i 280 mila nonostante i 286 schermi occupati, e French Connection, 145 mila euro con 206 copie. In entrambi i casi il numero di schermi con cui sono stati lanciati i due film appare decisamente irragionevole ed esagerato. Per ciò che riguarda la commedia italiana, l’eccessivo numero di uscite e la buona tenitura di Ma che bella sorpresa, che complessivamente ha già superato i 4,5 milioni, sta penalizzando molti titoli. Oltre al film della Farina, sono decisamente negativi anche i risultati ottenuti da La solita commedia-Inferno, che dopo una settimana di programmazione ha già perso metà degli schermi occupati all’esordio, e da La prima volta di mia figlia; mentre hanno fatto registrare incassi inferiori alle aspettative anche due film che avrebbero meritato miglior sorte: Latin Lover e Fino a qui tutto bene.

Franco Montini

Leggi le recensioni di Cenerentola, L’ultimo lupo, Home – a casa, Ho ucciso Napoleone, French Connection e La solita commedia-Inferno!

Nessun Articolo da visualizzare