BOX OFFICE: L’INARRESTABILE ASCESA DI “AVENGERS: AGE OF ULTRON”

Avengers: Age of Ultron si avvicina rapidamente al vertice della classifica degli incassi stagionali. In soli undici giorni di programmazione, benché sostenuto da un’uscita a tappeto con 901 copie, il kolossal hollywoodiano ha totalizzato oltre 13,6 milioni di euro. Anche nel week end appena trascorso Avengers 2 è stato di gran lunga il film più visto: fra giovedi e domenica ha richiamato in sala oltre mezzo milione di spettatori, quattro volte gli spettatori del film che segue in classifica, per un incasso di 3,7 milioni di euro, decisamente buono anche in relazione al primo vero week end primaverile che solitamente penalizza il consumo di cinema in sala. L’exploit di Avengers 2 è stato anche favorito dalla mancanza fra i nuovi titoli di una agguerrita concorrenza, tanto che anche il secondo posto del week end è stato conquistato da un film che era già in programmazione Adaline, uscito la settimana scorsa, che, ha interamente confermato le presenze e gli incassi fatti segnare all’esordio, oltre 120 mila spettatori per 830 mila euro, portando il proprio totale ad oltre 2 milioni di euro. Fra le novità del fine settimana la migliore performance è stata quella di Child 44 che ha incassato quasi 600 mila euro con 249 copie in programmazione, piazzandosi al terzo posto nel week end. Deludente invece l’esordio di Ritorno al Marigold Hotel che, nonostante l’eco del successo del capitolo originario, con 299 copie si è fermato a 438mila euro. E sempre a proposito di esiti inferiori alle attese, c’è da registrare anche il risultato di Mia madre, che, alla terza settimana di programmazione è a quota 2,8 milioni, abbondantemente sotto i numeri di Habemus papa, che, nello stesso periodo, era già arrivato a 4,3 milioni.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare