BOX OFFICE: “PERFETTI SCONOSCIUTI” BATTE “DEADPOOL”

Non ha le dimensioni del fenomeno Quo vado?, ma è già un nuovo clamoroso successo, che in soli undici giorni è diventato il film italiano di maggior richiamo della stagione, alle spalle di Zalone. È Perfetti sconosciuti, che, partito benissimo, alla seconda settimana di programmazione si conferma al vertice del box office: da giovedì a domenica incassa altri 3 milioni di euro, non perdendo praticamente nulla rispetto al fine settimana d’esordio. La commedia corale di Paolo Genovese ha già totalizzato 7,6 milioni di euro, con 1,2 milioni di biglietti staccati, e, alla luce dell’andamento che sta facendo registrare, può tranquillamente puntare a piazzarsi rapidamente nelle posizioni di vertice del box office.
Nel week end Perfetti sconosciuti ha resistito anche all’assalto delle numerose e importanti novità approdate in sala giovedì, che hanno comunque ottenuto risultati molto positivi. In particolare si segnala l’esito di Deadpool, già partito alla grande anche in Usa, che, uscito da noi con 368 copie, ha incassato 2,9 milioni di euro, facendo segnare la migliore media schermo del week end con oltre 8 mila euro. Seppure con un maggior numero di copie, 574, a ridosso di Deadpool si è piazzata l’animazione Zootropolis con 2,8 milioni e assai positivi sono stati, finalmente, anche gli esiti due film di qualità: The Danish Girl, 937 mila euro con 297 copie e Il caso Spotlight 683 mila euro con 184 copie. Ancora per ciò che riguarda le novità, ha trovato un suo pubblico anche Cinquanta sbavature di nero 605 mila euro con 176, mentre hanno ottenuto risultati inferiori alle attese le due novità italiane. La commedia Onda su onda è rimasta sotto i 400 mila euro nonostante 324 schermi occupati, mentre Fuocoammare, lanciato in 47 schermi, ha incassato 81mila euro. Resta da verificare se l’Orso d’oro conquistato al festival di Berlino e l’eco stampa suscitato saranno in grado di rilanciare il film di Gianfranco Rosi. Il successo dei film sopra citati ha penalizzato il resto dell’offerta e a questo punto è chiaro che sia The Hateful Eight di Tarantino, sia L’abbiamo fatta grossa di Verdone, pur con buoni incassi, rispettivamente 7,7 e 7,5 milioni di euro, non riusciranno, come era nelle aspettative di entrambi, ad entrare nella top ten stagionale.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare