BOX OFFICE: “QUO VADO?” A QUOTA 39 MILIONI DI EURO

Nonostante un’unica uscita, perchè approfittando della festività della Befana le altre novità della settimana avevano anticipato l’approdo in sala a martedì, anche la giornata di ieri è stata ricca e positiva. Il merito principale è ovviamente dovuto a Quo vado?, che ha aggiunto 1,3 milioni di euro al proprio totale, ormai prossimo ai 39 milioni. Anche nella giornata di ieri, a fronte di un totale di presenze di 345 mila spettatori, il film con Checco Zalone ha fatto registrare 205 mila presenze. Ormai è difficile commentare l’exploit di Quo vado? che ha assunto dimensioni di fenomeno sociale, considerando che già più di 5 milioni di italiani sono accorsi a vedere il film. Ma l’effetto Zalone si sta positivamente riflettendo su tutto il mercato cinematografico: con gli incassi di ieri, 106 mila euro, Star Wars: il risveglio della forza è arrivato in totale a 23,7 milioni, superando nella classifica stagionale Minions ed insediandosi al terzo posto assoluto dietro Quo vado? e Inside out. Molto bene anche l’andamento de Il ponte delle spie, arrivato a quota 8,5 milioni, e de Il piccolo principe che, uscito il 1 gennaio, in soli sette giorni, ha incassato oltre 5 milioni. E positivo, infine, anche l’esordio de La grande scommessa che, nella prima giornata di programmazione, con 575 copie, ha rastrellato 171 mila euro, facendo segnare la seconda performance della giornata. Più modesto l’esito delle altre novità della settimana, approdate in sala, come già ricordato, il 5 gennaio: Macbeth con 192 copie in tre giorni ha totalizzato 448 mila euro; Carol, con 37 copie in meno ad occupare gli schermi, ne ha incassati 438 mila; Assolo, contrastato dalla forte concorrenza nel settore commedia, pur distribuito con 217 copie, si è fermato a 385 mila euro.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare