BOX OFFICE: “SCEMO E PIÙ SCEMO” E WOODY ALLEN SUBITO IN VETTA

Cambia ancora il vertice della classifica del box office. In testa agli incassi nella giornata di ieri si sono piazzate due novità appena approdate in sala: Scemo & + scemo 2 e Magic in the Moonlight. Nonostante un’accoglienza critica decisamente negativa e il ricordo inevitabilmente un po’ sbiadito a causa della lunga attesa, il sequel dei fratelli Farrelly, arrivato venti anni dopo il capitolo originale, ha subito incassato 114mila euro, che si aggiungono ai 145mila di mercoledì, poiché Scemo e + scemo 2 aveva anticipato l’uscita rispetto alla tradizionale giornata del giovedì. Il secondo incasso di ieri, ma primo quanto a presenze- 18mila spettatori, contro i 17mila dei Farrelly- è stato il nuovo film di Woody Allen con 108mila euro. Le prime posizioni del box office sono tutte americane perché al terzo e quarto posto si piazzano I pinguini del Madagascar, che, con 84mila euro, perdono solo il 29% rispetto al risultato ottenuto nella giornata d’esordio una settimana fa e Hunger Games – Il canto della rivolta parte 1 con 69mila euro, ma già decisamente in fase calante rispetto alla scorsa settimana. Seguono poi due commedie italiane: Scusate se esisto! che, alla terza settimana di programmazione continua ad far registrare una buona tenitura e Ogni maledetto Natale che ieri ha ripetuto i numeri della giornata inaugurale a dimostrazione che, dopo una partenza un po’ frenata, grazie ad un buon passaparola, il film sta trovando un suo pubblico, così che l’incasso totale ha già superato il tetto del milione di euro. In ogni caso il risultato complessivo della giornata di ieri è di quasi un terzo inferiore a quello di giovedi scorso: colpa del maltempo o è già iniziata la frenetica caccia al regalo natalizio, che nel periodo prefestivo è il più agguerrito concorrente del grande schermo?

Franco Montini

 

 

Nessun Articolo da visualizzare