BOX OFFICE USA: JAMES BOND TIENE A DISTANZA SNOOPY

Com’era prevedibile è ancora James Bond a fare da mattatore al Box Office. Spectre, infatti, ha confermato la prima posizione in classifica con un incasso di 35 milioni di dollari (con un calo del quasi 50%). Tutto sembra procedere secondo i piani dello studio (130 milioni totali negli Usa e 543 in tutto il mondo anche grazie al grande esordio in Cina con 48 milioni) che spera di arrivare in fretta ai 650 milioni di dollari (soglia minima per ricavare profitto da una pellicola costata 245 milioni escluso il marketing).
Continua a fare ottimi incassi anche il film dei Peanuts. Snoopy & Friends conferma il secondo posto in classifica con 24.2 milioni e 82 totali.
Le Feste si avvicinano e la CBS films prova già a farci entrare in clima natalizio con la commedia corale Natale all’improvviso (terzo posto da 8.4 milioni di dollari).
Quarto posto per Sopravvissuto-The Martian che incassa altri 6.7 milioni e si porta a 207 casalinghi e 477 worldwide. Debutta in quinta posizione (con 5.8 milioni) The 33, il film drammatico con Antonio Banderas sulla vera storia dei minatori cileni rimasti intrappolati, nell’agosto del 2010, per oltre due mesi nelle profondità di una miniera di San José. Piccoli brividi scende dalla quarta alla sesta piazza con 4.6 milioni, 73 domestici e quasi 100 globali. Perde due posizioni anche Il Ponte delle Spie, ora settimo con 4.2 milioni, 61 in casa e 80 complessivi. Da Bollywood ad Hollywood, il musical indiano Prem Rathan Dhan Payo sbarca negli States in 246 sale e si piazza in ottava posizione con 2.4 milioni mettendosi alle spalle i mostri di Hotel Transylvania 2 (2.3 milioni per un totale che ammonta ora a 165 milioni solo negli Usa) e le streghe di The Last Witch Hunter-L’ultimo cacciatore di streghe (1.5 milioni, 26 casalinghi e 84 worldwide).
Il drammatico By the sea, con protagonisti i coniugi Pitt, debutta in 10 sale incassando 95mila dollari.

Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare