BOX OFFICE USA: KATNISS CONTINUA A DOMINARE NEGLI STATES

Incassi in calo dopo il ricco weekend del Ringraziamento (il pubblico sta riprendendo fiato in vista delle feste natalizie). Hunger Games: Il Canto della Rivolta-Parte 2 guida, per la terza settimana consecutiva, la top-ten con altri 18.6 milioni di dollari (227 negli Usa e 523 worldwide). Debutta in seconda posizione Krampus-Natale non è sempre Natale. La comedy-horror a tema natalizio dello sceneggiatore e regista Michael Dougherty incassa 16 milioni a fronte di un budget di appena 15.
In terza posizione si conferma Creed-Nato per combattere. Lo spin-off di Rocky porta a casa altri 15.5 milioni di dollari e si porta a 65 complessivi (in tutto il mondo è a 70 milioni ma deve ancora fare il suo esordio in molti mercati internazionali importanti).
A sorpresa è già fuori dalla top-three Il Viaggio di Arlo. L’ultima fatica della Pixar è al quarto posto con 15.5 milioni e 75 totali (nel mondo è arrivato a 131 milioni). A metà classifica troviamo Spectre con 5.4 milioni e 184 casalinghi (worldwide è prossimo a raggiungere gli 800 milioni). The Night Before è sesto con 4.9 milioni e 31 totali. Snoopy & Friends: il film dei Peanuts è settimo con 3.5 milioni e 121 complessivi. Spotlight, fresco vincitore dei premi della critica di New York, Los Angeles e Boston, mantiene l’ottava posizione con quasi 3 milioni e 16.6 globali. Nono posto per Brooklyn (2.4 milioni e 11.2 totali) e decimo per Il segreto dei suoi occhi (1.9 milioni e 17.2 complessivi).
Da notare, infine, l’esordio statunitense di Youth di Paolo Sorrentino con 80mila dollari raccolti in appena 4 sale (con una media per sala di ben 20mila dollari).

Daniele Pugliese

 

Nessun Articolo da visualizzare