BOX OFFICE USA: L’HORROR OUIJA VINCE UN WEEKEND SOTTOTONO

Halloween si avvicina e il cinema di genere torna protagonista in questo week-end di cinema negli Stati Uniti con l’horror-sovrannaturale Ouija. Al film (prodotto, tra gli altri, anche da Michael Bay) con protagonista l’inquietante “tavoletta degli spiriti” sono bastati 20 milioni di dollari per arrivare sul gradino più alto del podio. Non male l’esordio alla regia dei due famosi stunt coordinator David Leitch e Chad Stahelski, John Wick, thriller-action con un Keanu Reeves a dir poco letale, incassa 14.1 milioni e conquista la seconda posizione. Continua, anche se in netto calo, la corsa del bellico Fury con Brad Pitt che, al suo secondo week-end, scivola dal primo al terzo posto e incassa 13 milioni di dollari (per un totale di 46). Perde due posizioni, invece, Gone Girl-L’amore bugiardo, ma è un quarto posto molto dolce per il film di David Fincher che con gli 11 milioni dell’ultimo week-end porta gli incassi casalinghi a 124, mentre in tutto il mondo è a 242. Nelle retrovie vince la “guerra tra poveri” St. Vincent, il film con Bill Murray e Melissa McCarthy, dopo una prima distribuzione di nicchia, è stato lanciato in oltre 2mila sale ed è passato dalla 15esima alla sesta posizione (8 milioni di $). La decima posizione al suo terzo week-end di distribuzione dimostra che il reboot di Dracula non è stato particolarmente apprezzato oltreoceano (48 milioni il totale Usa), ma a tirar su il morale dei produttori ci pensano gli incassi internazionali (fuori dagli Stati Uniti Dracula Untold ha raccolto ben 117 milioni di $). Fuori dalla top-ten segnaliamo che The Equalizer-Il vendicatore e Maze Runner-Il labirinto si avvicinano al traguardo dei 100 milioni (sono, rispettivamente, a 93 e 94 milioni).

                                                                                                                                      Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare