BOX OFFICE: “YOUTH” SUPERA I 3,3 MILIONI DI EURO, SECONDO L’EVENTO SPECIALE “FABER IN SARDEGNA”

Non si arresta l’interesse e l’attenzione nei confronti di Youth-La giovinezza, che in soli otto giorni di programmazione è già il film italiano di maggior incasso fra i titoli nazionali proposti al Festival di Cannes. Anche nella giornata di ieri, il film di Sorrentino si è confermato al vertice del box office, richiamando in sala 23 mila spettatori per un incasso di 136 mila euro, che portano il totale complessivo ad oltre 3,3 milioni. Sempre ieri alle spalle di Youth, si è piazzato l’evento speciale Faber in Sardegna, che, con 230 schermi occupati, ha incassato 134 mila euro, replicando più o meno i numeri di mercoledi, prima giornata di programmazione, quando il film, che racconta l’ultimo concerto di Fabrizio De Andrè, ne aveva totalizzati 146 mila. Al terzo posto negli incassi di ieri, con 120 mila euro, ma al secondo posto quanto a presenze, con 18mila biglietti staccati, troviamo il catastrofico San Andreas, distribuito con 357 copie.

Di fatto in Italia i film basati principalmente sugli effetti speciali continuano ad ottenere un esito inferiore ai risultati degli altri mercati internazionali, come dimostrano anche i numeri di Mad Max: Fury Road, ampiamente al di sotto delle aspettative. Nella giornata di ieri, il film di George Miller si è piazzato soltanto sesto posto della classifica e nel nostro paese ha incassato finora meno di 2,5 milioni di euro. Molto deludente, soprattutto in relazione al successo ottenuto in patria, l’esordio di Pitch Perfect 2 che, con 233 copie, ha rastrellato solo 34mila euro. Ma del resto anche il primo capitolo della serie, ribattezzato da noi Voices, passò in Italia del tutto inosservato.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare