CHRIS EVANS, UNO STAGISTA A NEW YORK

Anche i divi hanno bisogno di aiuto per entrare in quel complesso meccanismo del lavoro. Questo prevede anni di gavetta, casting e lunghe lettere di presentazione da spedire ovunque pur di avere un’occasione.

A quanto pare anche Chris Evans non è sfuggito a questo rito di passaggio che accomuna tutte le nuove generazioni. Quando ancora il ruolo di Capitan America era solo un sogno, l’attore si è impegnato a mandare il curriculum a dozzine di uffici pur di poter trovare un lavoro. Quei tempi sono lontani ma Evans, che è ormai una celebrità mondiale, ha pensato di condividere con i fan una foto ricordo di quel periodo. In un’immagine postata su Twitter, Chris ha mostrato la lettera di candidatura che scrisse 18 anni fa per attirare l’attenzione dei direttori di casting.

«28 marzo 1998,

A chi di dovere,

vi scrivo questa lettera per presentarmi e per informarvi della mia disponibilità per un possibile stage durante l’estate 1998. Il mio nome è Christophe Evans e sono uno studente al primo anno di liceo con una forte passione per il teatro. Sono molto coinvolto a teatro da sette anni e ho deciso di trascorrere l’estate a fare dei corsi di teatro il sabato al Lee Strasburg Institute di New York. Poiché le mie giornate saranno libere durante la settimana, spero di trovare uno stage in città in modo che chiunque possa approfittare di un lavoratore come me, in cambio della meravigliosa opportunità di avvicinarmi all’aspetto del business del teatro. In allegato troverete il mio curriculum vitae. Accoglierei qualsiasi proposta da voi offerta. Per il momento ho deciso che sarò a New York nella settimana dal 20 al 26 aprile. Posso essere disponibile in quell’occasione o in qualsiasi altro momento nel caso desideriate un colloquio.
Vi ringrazio per il vostro interesse e per il tempo che dedicate a leggere questa lettera. Sarei grato e sono impaziente di parlare con voi.
Cordiali saluti,
Christopher Evans»

A giudicare dal commento alla foto, #bestsummerever (“la migliore estate di sempre”), Chris Evans è riuscito a ottenere il tanto desiderato stage, come ha anche confermato in un tweet successivo. Dunque c’è speranza per tutti gli stagisti, anche se non sono dei supereroi.