CIAK BIZARRO! “PPZ – PRIDE AND PREJUDICE AND ZOMBIES”

DI MARCELLO GAROFALO

Probabilmente neanche al catecumeno Yeeeuuuch più svalvolato sarebbe venuto in mente un connubio tra il mondo severo di Jane Austen riguardante le relazioni tra amanti provenienti da diverse classi sociali nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e un’invasione di morti viventi. Invece nel 2009 lo scrittore Seth Grahame-Smith ha pubblicato un romanzo di successo dal titolo Orgoglio e pregiudizio e zombies, oggi trasposto sullo schermo da Burr Steers (ex senatore repubblicano per il Maryland, amico di Quentin Tarantino per il quale ha interpretato anche il ruolo di “Frangettone” in Pulp Fiction, nonché regista in proprio di un paio di commedie adolescenziali con Zac Efron), autore anche della sceneggiatura.

PPZ – Pride and Prejudice and Zombies verrà distribuito in Italia, in anteprima mondiale, il 4 febbraio e annovera nel cast una serie di attori giovani già popolari, Lily James la Cenerentola di Kenneth Branagh, il Sam Riley di Maleficent, la Bella Heathcote di Dark Shadows e la Lena Headley del Trono di Spade.
Tutto ha inizio con la peste nera: in poche settimane i morti si risvegliano e vanno a caccia di carne umana, ma un manipolo di giovani donne, addestrate alla lotta e non alla cucina, che non rinuncerebbero mai alla spada per un anello, capitanate da Elizabeth Bennet, si sfilano il pugnale nascosto sulla coscia accanto alla giarrettiera e iniziano la loro battaglia contro gli zombies, sperando che i “Janeites”, gli appassionati severi di Jane Austen che elevano la loro adorazione per la scrittrice a fenomeno di culto, si diano definitivamente pace.

PPZ

 

Nessun Articolo da visualizzare