CINEMADAYS: IL TRIONFO DELLA FESTA DEL CINEMA

Con 1 milione e 800 mila spettatori i Cinemadays hanno raggiunto il loro obiettivo: fare riscoprire a tutto il pubblico la bellezza del cinema. In termini di botteghino dal 12 al 15 ottobre c’è stato un incremento di incassi, raggiungendo la cifra di 5 milioni 580 mila euro. Un risultato eclatante

500 giorni d'estateI Cinemadays sono stati un vero successo. La festa del cinema, che si è svolta dal 12 al 15 ottobre, ha portato nelle sale aderenti all’iniziativa la cifra record di 1 milione e 800 mila spettatori. Si tratta di un risultato eclatante anche in termini percentuali: rispetto ai primi quattro giorni della scorsa settimana (5-8 ottobre) si è registrato un incremento delle presenze del 146% e rispetto all’omologo periodo dello scorso anno (13-16 ottobre 2014) del 225%. In termini di incasso nei quattro giorni c’è stato un incremento del 33% rispetto alla scorsa settimana e dell’89% rispetto all’anno scorso, raggiungendo la cifra di 5 milioni 580 mila euro.

nuovo cinema paradisoOrganizzata dalle associazioni dell’industria cinematografica ANEC, ANEM, ANICA, con il sostegno della Direzione Generale Cinema del MiBACT e con il supporto di UniCredit, l’iniziativa  ha permesso al pubblico di acquistare un biglietto a 3 euro (a esclusione di eventi speciali e film in 3D) per i quattro giorni di durata della rassegna. «Il successo dell’iniziativa è frutto della collaborazione tra le Associazioni dell’industria cinematografica », ha dichiarato Luigi Cuciniello, presidente ANEC, «Questa è la dimostrazione che se si lavora uniti si riescono ad ottenere risultati importanti, graditi agli spettatori e utili per tutti. Il nuovo metodo di lavoro dovrà proseguire per stabilizzare i CinemaDays, con una nuova edizione nella primavera 2016, e per programmare seriamente i film in uscita nell’estate 2016: affinché il mercato cresca è fondamentale infatti poter garantire al pubblico un’offerta adeguata tutto l’anno ».

«Il risultato è straordinario: il pubblico si è più che triplicato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno »,  ha affermato il presidente di ANICA Andrea Occhipinti, «CinemaDays si è dimostrata una formula di successo che conferma la validità di concentrare in un periodo di tempo limitato la promozione sul prezzo del biglietto. Ora è importante continuare a promuovere questa iniziativa in modo che il pubblico consideri CinemaDays come una festa del cinema, con due appuntamenti, uno in autunno e l’altro in primavera ». Per Carlo Bernaschi, presidente ANEM, «L’iniziativa è stata un successo straordinario, ed ha visto tornare in  sala, come nel periodo natalizio, il pubblico di tutte le età ».

Notting hillOltre 2.500 sale cinematografiche in tutta Italia hanno aderito all’iniziativa, ma anche il mondo del Web ha accolto con grande entusiasmo la promozione: dalla data di lancio di CinemaDays il sito www.cinemadays.it ha generato oltre 650 mila visite, 1 milione 500 mila pagine visitate e oltre 24 mila partecipanti al concorso “Vinci un anno di cinema” (che proseguirà fino al 30 ottobre). Inoltre la campagna social ha coinvolto circa 5 milioni di persone soltanto su Facebook e generato oltre 700 mila impression su Twitter. Oltre all’industria, anche il mondo dello spettacolo ha deciso di mobilitarsi a supporto di CinemaDays con foto, videomessaggi, tweet e altri contributi esclusivi. Numerosi sono gli artisti che hanno sostenuto l’iniziativa tra cui Matteo Garrone, Gabriele Salvatores, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone, Luca Argentero, Sabrina Ferilli, Gabriele Muccino, Margherita Buy, Nastassja Kinski, Jasmine Trinca, Rupert Everett, Enrico Brignano, Monica Guerritore, Federica Pellegrini, Sarah Felberbaum, Maria Sole Tognazzi, Ferzan Ozpetek,Elena Sofia Ricci, Vanessa Incontrada, Enrico Lo Verso, Edoardo Leo, Raf, Giorgia Surina, Francesco Scianna, Aurora Ruffino, Giulio Berruti, Luca Ward, Federico Zampaglione e molti altri. Visto il grande successo dell’ultima edizione, attendiamo con trepidazione i prossimi Cinemadays affiché la festa del cinema non finisca mai.

Laura Molinari

Nessun Articolo da visualizzare