“FUOCOAMMARE”: AUMENTANO LE SALE IN CUI SARÀ DISTRIBUITO IL FILM

Dal 25 febbraio il film di Gianfranco Rosi sarà distribuito in 76 sale dopo il grande successo di pubblico e critica

Fuocoammare Gianfranco RosiLa meritata vittoria dell’Orso d’Oro a Berlino si è trasformata in uno strepitoso volano per gli incassi di Fuocoammare. Il film di Gianfranco Rosi ha infatti registrato un incremento al botteghino pari al 166% subito rispetto al giorno precedente alla proclamazione della giuria del Festival tedesco. La grande attenzione da parte del pubblico ha determinato anche una variazione della distribuzione dell’opera che dal 25 febbraio sarà visibile in 76 sale, a fronte delle 47 previste inizialmente.

Si tratta di un successo straordinario che premia Fuocoammare per la capacità di saper raccontare in modo nuovo e avvincente un tema tristemente noto da tempo. Le cronache riportano tutti i giorni le storie dei migranti e dell’emergenza di in cui Lampedusa si trova a vivere da mesi. Ma Rosi ha saputo offrire un punto di vista inedito, mostrando luci e ombre di un’isola che ogni giorno rappresenta la speranza di una vita migliore per centinaia di persone. Oltre la disperazione e la tragedia, c’è l’umanità e il senso di solidarietà che si crea tra chi fugge da guerre e fame e chi mette a disposizione tutto ciò che ha per accogliere i più deboli. Proprio come fa da tempo il Dott. Pietro Bartolo, l’ufficiale sanitario dell’isola, che potrete ascoltare in questa intervista inedita.

GUARDA IL VIDEO!

 

Nessun Articolo da visualizzare