IL PINOT DI DREW BARRYMORE

«Voglio un vino un pò speziato, un pò fruttato», disse Drew Barrymore ricordandosi di un Pinot Nero italiano che poi ha ispirato l’ultimo arrivato dell’etichetta Barrymore Wines. Dopo il pinot grigio, il rosé, ora arriva il pinot nero. L’attrice statunitense ha appena lanciato il suo ultimo vino prodotto da uve italiane ma imbottigliato in California. Sulle orme del pregiato passito della modella francese Carole Bouquet, del tempranillo di Antonio Banderas e del syrah di Fergie, Drew Barrymore ha scoperto il piacere della vigna, debuttando nel mercato vinicolo nel 2012. Se Sting però è andato a sceglierla in Toscana, l’attrice ha preferito le vie del vino californiane che passano attraverso la Carmel Road.

«Il vino è una cosa passionale, non è per i deboli di cuore», per l’attrice l’arte del vino è una questione di sentimenti forti. Sarà una buona annata per Drew Barrymore? Russell Crowe di A good year nella vigna di famiglia in Provenza aveva trovato i sapori del passato, gli amici di infanzia, una nuova vita e nuovi amori. 

Nessun Articolo da visualizzare