Il prequel di Non aprite quella porta si chiamerà Leatherface

di Daniele Pugliese

Il sanguinolento franchise horror-slasher Non aprite quella porta tornerà al cinema per l’ottava volta. Leatherface, è questo il titolo scelto dai produttori, scaverà nel passato di Jedidiah Sawyer alias Faccia di Cuoio, l’uomo dal volto sfigurato che fa a pezzi le sue vittime con una motosega. Il film, prodotto da Lionsgate e Millennium Films, andrà ad incastonarsi tra l’originale del 1974 e il Non aprite quella porta 3D del 2013. Seth M. Sherwood si occuperà della sceneggiatura, mentre nelle prossime settimane verrà reso noto anche il nome del regista.

Il franchise inaugurato da Tobe Hooper nel 1974 ispirandosi alle gesta del feroce serial killer Ed Gein, ha avuto: tre sequel (Non aprite quella porta-Parte 2 del 1986, Leatherface-Non aprite quella porta 3 del 1990 e Non aprite quella porta 3D del 2013); un sequel-remake-reboot (Non aprite quella porta 4 del 1994 con Renée Zellweger e Matthew McCounaghey!); un remake (Non aprite quella porta-The Texas Chainsaw Massacre del 2003) e un prequel del remake (Non aprite quella porta-L’inizio del 2006). Non aprite quella porta 3 del 1990 è, invece, un apocrifo italiano di Claudio Fragasso (che si è firmato con lo pseudonimo di Clyde Anderson).

Nessun Articolo da visualizzare