IRISH FILM FESTA: LE PRIME ANTICIPAZIONI!

L’Irish Film Festa, rassegna che racchiude il meglio del cinema irlandese, ha rivelato le prime anticipazioni che caratterizzeranno la sua nona edizione che si svolgerà alla Casa del Cinema dal 7 al 10 aprile.

IrishFilmFestaMancano ancora un paio di mesi alla nona edizione dell’Irish Film Festa ma già iniziano a trapelare i primi titoli protagonisti della rassegna che celebra il meglio del cinema irlandese contemporaneo e che si svolgerà, come di consueto, alla casa del Cinema di Roma, nel cuore di Villa Borghese, dal 7 al 10 aprile. Creato e diretto da Susanna Pellis, il Festival, ha visto figurare tra gli ospiti illustri della scorsa edizione Lenny Abrahamson, il regista di Frank, road movie malinconico con Michael Fassbender, e tra i protagonisti dell’imminente notte degli Oscar con l’intenso Room. Quest’anno, tra le prime anticipazioni trapelate, la rassegna capitolina dedicata al cinema del “Paese Verde”, realizzata in collaborazione con l’Irish Film Institute, dedicherà una sezione speciale al Centenario della Easter Rising, la Rivolta di Pasqua che nel 1916 diede il via al lungo processo verso la costituzione della Repubblica d’Irlanda.

1916 Seachtar na Cásca
Un’immagine di 1916 Seachtar na Cásca (I sette di Pasqua)

Per farlo sono stati selezionati degli episodi da 1916 Seachtar na Cásca (The Easter Seven – I sette di Pasqua), serie televisiva storico-documentaristica diretta da Dathaí Keane su sceneggiatura di Aindrias Ó Cathasaigh. Un totale di sette episodi, ciascuno dedicato ad uno dei sette leader della Easter Rising e firmatari della Dichiarazione d’Indipendenza dal Regno Unito e che vedranno Brendan Gleeson (Song of the Sea) in veste di voce narrante. La nona edizione dell’Irish Film Festa, inoltre, proporrà i nove cortometraggi realizzati nell’ambito di After ’16, il programma di finanziamento specificamente voluto dall’Irish Film Board come parte delle iniziative di commemorazione e produzione artistica legate al Centenario. Anche l’Irish Classic scelto per la nona edizione, poi, celebra il centenario della Rivolta di Pasqua, proponendo Michael Collins di Neil Jordan (Leone d’Oro e Coppa Volpi per l’interpretazione di Liam Neeson alla Mostra del Cinema di Venezia), film che ha richiesto al regista un lavoro di sceneggiatura e riscrittura durato più di un decennio incentrato sugli ultimi sei anni di vita di Michael Collins, giovane ufficiale alla guida dei Volontari Irlandesi durante l’insurrezione del ’16, che e sarebbe poi diventato una delle figure più importanti del Sinn Féin (movimento indipendentista irlandese).

 

 

Manuela Santacatterina

 

LEGGI ANCHE: IRISH FILM FESTIA: INTERVISTA A LENNY ABRAHAMSON, IL REGISTA DI ‘FRANK’
LEGGI ANCHE: LA MAGIA DI ‘SONG OF THE SEA’ ALL’IRISH FILM FESTIA DI ROMA
LEGGI ANCHE: “ROOM”: TUTTO IL MONDO IN UNA STANZA

Nessun Articolo da visualizzare