“KINGSMAN 2”: JULIANNE MOORE SARÀ NEL CAST?

L’attrice, premio Oscar per  Still Alice, potrebbe interpretare una villain nel sequel del film diretto da Matthew Vaughn

Hunger Games il canto della rivolta - Parte 2Nuovi progetti all’orizzonte per l’attrice protagonista di Freeheld – Amore, giustizia, uguaglianza. Julianne Moore sarebbe infatti in trattativa per entrare a fare parte del cast di Kingsman 2. Nel sequel del fortunatissimo film diretto da Matthew Vaughn, la vincitrice premio Oscar per Still Alice dovrebbe interpretare un personaggio negativo, magari ambiguo, come la sua Alma Coin di Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 2.

Kingsman-Secret ServiceAl momento non è stato ancora siglato un accordo ufficiale ma Moore potrebbe essere un ottimo acquisto per la produzione che in questo nuovo capitolo della storia non potrà contare sulla presenza di Colin Firth, l’attore infatti non ha voluto essere coinvolto in Kingsman 2. È già stata invece confermata la presenza di Taron Egerton, che in Kingsman – Secret service vestiva i panni del protagonista Gary “Eggsy” Unwin. Tratto dalla graphic novel creata da Mark Millar e Dave Gibbons, il sequel non sarà ambientato in Inghilterra ma negli Stati Uniti. Nell’attesa di conoscere qualche dettaglio in più sullo script, non ci resta che sperare che le trattative vadano a buon fine: sarebbe davvero divertente vedere la Moore nei panni di una villain legata da oscuri rapporti con l’Intelligence.

LEGGI ANCHE: “FREEHELD”: I TRE RUOLI CULT DI JULIANNE MOORE

LEGGI ANCHE: BERLINO 2016, JULIANNE MOORE: «AVERE UNA FAMIGLIA È UN DIRITTO DI TUTTI »

Laura Molinari

Nessun Articolo da visualizzare