MARTIN FREEMAN NEL CAST DEL SOPRANNATURALE “GHOST STORIES”

L’acclamato protagonista delle serie cult Fargo e George MacKay lavoreranno insieme nella trasposizione della pièce teatrale ideata da Jeremy Dyson

Martin Freeman, star della saga Lo Hobbit, e George MacKay, recentemente visto in Pride, saranno insieme sul grande schermo in Ghost Stories, trasposizione cinematografica dello spettacolo teatrale creato da Jeremy Dyson, uno dei membri dello storico gruppo di comici inglesi, The League of Gentleman. Le riprese del film, diretto dal co-ideatore  Andy Nyman, che rimanda ai celebri horror britannici a episodi anni Sessanta, inizieranno a settembre.
La storia è quella di Philip Goodman (interpretato dallo stesso Nyman), un docente di psicologia scettico nei confronti dei fenomeni soprannaturali finché non riceve una lettere dal suo vecchio mentore, Charles Cameron, che credeva morto in seguito alla sua scomparsa, avvenuta 15 anni prima. L’uomo, ancora vivo, gli chiede aiuto per tre casi misteriosi che porteranno Goodman ad essere coinvolto in prima persona in altrettante orribili storie.
Dopo il successo in Sherlock e Fargo, Martin Freeman sarà presto impegnato in Captain America: Civil War e nella commedia bellica Whiskey Tango Foxtrot, mentre George McKay, quest’anno al Sundance Film Festival con Captain Fantastic, è nel cast di 11.22.63, l’attesa serie tv tratta dall’omonimo romanzo di Stephen King e prodotta da J.J. Abrams che sarà trasmessa in Italia in primavera.

Rudy Ciligot

 

Nessun Articolo da visualizzare