NUOVO CINEMA WEB: “INNUMEREVOLI OMBRE”

DI STEFANO LUSARDI

News dai giovani autori della Rete: Innumerevoli Ombre colleziona festival e vola a New York

INNUMEREVOLI FESTIVAL

Innumerevoli OmbreHa già vinto il premio per la fotografia al Roma Web Fest e collezionato due nomination al festival di Bilbao. Ma ora Innumerevoli Ombre, web serie in quattro episodi scritta e ideata da Antonio Micciulli (che ha affidato la regia a quattro diversi giovani autori), è l’unico prodotto italiano in gara il 13 e il 14 novembre al prestigioso New York Web Fest dove concorre in ben quattro categorie (migliore serie straniera, migliore regia, migliore musica, miglior montaggio).

 

Innumerevoli OmbreOttima (e meritatissima) notizia per Micciulli, ma anche per la vitalità stessa del cinema. Innumerevoli Ombre è infatti puro e coraggioso cinema d’arte: ritmi lenti e meditativi, splendido bianco e nero, attori teatrali che recitano in dialetto, tema complesso (il mito riletto in chiave simbolica ed esistenziale). Ripagato, una volta tanto, da un’attenzione internazionale. Che Micciulli, però, tende elegantemente a scansare, essendo “affetto” da una sindrome simil-Malick. A ritirare il premio a Roma, infatti, ha spedito la brava Isabella Tedesco, protagonista del primo episodio, mentre a New York ha inviato Federico Spiazzi, regista dell’ultimo episodio. Intanto lo sceneggiatore/regista si diverte. E firma un video per l’uscita di Six and Destroy, primo fumetto realizzato dal collettivo al femminile di disegnatrici e illustratrici Trukers, che è stato presentato a Lucca Comics. Zombie a volontà e molta ironia (la battuta sui vegani è sua).

SIX AND DESTROY 
di  Antonio Micciulli 

Nessun Articolo da visualizzare