PER QUALCHE DOLLARO IN PIÙ: BOX-OFFICE USA

Per gli americani, a differenza di noi italiani, è la stagione estiva il periodo migliore per affollare le sale cinematografiche. Le grandi major lo sanno e rilasciano i loro kolossal nei mesi più caldi dell’anno. Nove blockbuster hanno provato a infuocare l’estate americana. Vediamo chi è esploso e chi è semplicemente scoppiato

 

Hercules-Il guerriero (scoppiato)

L’andamento al botteghino non è stato disastroso (71 milioni di $), ma da un film costato 100 milioni con protagonista Dwayne The Rock Johnson, uno dei massimi esponenti del cinema action odierno, ci si aspettava di più.

I Mercenari 3 (scoppiato)

Gli Expendables di Stallone hanno fallito la loro terza, e a questo punto, ultima missione. Incassi (36 milioni di $) più che dimezzati rispetto a I Mercenari (103 milioni di $) e a I Mercenari 2 (85 milioni di $).

Tartarughe Ninja (esploso)

Il film ha superato le più rosee aspettative dei produttori (dietro c’è lo zampino di Michael Bay) ed è stata una delle poche sorprese dell’estate americana. I 174 milioni di dollari incassati hanno convinto lo studio a mettere immediatamente in cantiere un sequel per il 2016.

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere (scoppiato)

La lunga attesa (questo sequel ha avuto una gestazione di ben 9 anni) e il cast stellare non si sono rivelate carte vincenti e il film del duo Rodriguez-Miller si è schiantato al botteghino, con appena 12 i milioni incassati in terra americana. Unica consolazione: il budget non stratosferico (60-70 milioni di dollari) ha impedito che il flop si trasformasse in un debito di guerra.

I Guardiani della Galassia (esploso)

Campione indiscusso dell’estate. Il cinecomic Marvel ha fatto un debutto da record (94 milioni) e ha tenuto benissimo alla distanza, portando a casa ben 294 milioni di $ (i 300 milioni verranno raggiunti e superati nelle prossime settimane).

Transformers 4: L’Era dell’Estinzione (esploso)

I “robottoni” di Michael Bay non tradiscono mai, anche se l’incasso domestico (244 milioni) è il più basso della saga.

Apes Revolution: Il pianeta delle scimmie (esploso)

Le scimmie guidate da Cesare non conquistano solo la Terra, ma anche il box-office con un incasso che ha superato i 200 milioni di dollari.

Edge of Tomorrow (scoppiato)

Per i film sci-fi la vita al botteghino non è mai facile. Edge of Tomorrow, con Tom Cruise, ha raggiunto l’onorevole traguardo dei 100 milioni di dollari, ma quando ne spendi 178 (escluse le spese di marketing) è difficile parlare di successo. 2

22 Jump Street (esploso)

L’anti-blockbuster ha vinto ancora: 190 milioni di dollari. La commedia-action con il rodato duo Hill-Tatum, diretto da Phil Lord e Chris Miller (21 Jump Street, The LEGO Movie), ha doppiato Edge of Tomorrow con un budget che era 1/3 di quello del film con Tom Cruise.

 

Daniele Pugliese

 

N.B.: Gli incassi sono aggiornati all’8 settembre 2014 e si riferiscono solo al box-office USA.

 

 

Nessun Articolo da visualizzare