PREMIO MORANDINI “CORTI D’AUTORE”: ISCRIZIONE PROROGATA FINO AL 21 FEBBRAIO

Buone notizie per i filmmakers di tutta Italia: l’iscrizione al Premio Morandini Corti d’Autore è stata prorogata al 21 febbraio 2015. Le domande sarebbero dovute arrivare entro gennaio ma l’adesione e l’entusiasmo sull’iniziativa legata alla bibbia dei cinefili – Il dizionario dei film e delle serie televisive Il Morandini – hanno convinto gli organizzatori a dare una chance in più ai “ritardatari”. E quindi c’è ancora un po’ di tempo per tanti cineasti in erba per consegnare i loro cortometraggi.

Come procedere? Tutte le informazioni sono sul sito http://morandinicortidautore.zanichelli.it

OzpetekI cortometraggi finalisti selezionati al Premio “Corti d’autore” organizzato da Il Morandini – Dizionario dei film e delle serie televisive, con la collaborazione di CIAK, Sky Arte e Radio Monte Carlo, verranno esaminati da una Giuria d’eccezione, presieduta da Ferzan Ozpetek e composta da importanti personalità del mondo del cinema: da Luca Argentero ad Alba Rohrwacher. La “finale” e la premiazione dei vincitori si svolgerà al Salone Internazionale del Libro di Torino 2015 sabato 16 maggio: l‘evento sarà condotto dal direttore di Ciak Piera Detassis.

Tema del Premio sono le Definizioni d’autore tratte dal vocabolario lo Zingarelli 2015: 55 personalità della cultura, dello spettacolo e del costume italiani hanno scritto riflessioni che commentano altrettante voci della lingua italiana, in base alla loro esperienza professionale e sensibilità. Da Giorgio Armani (la parola stile”) a Carlo Verdone (ironia) da Mina (canto) a Gabriele Salvatores (realismo) a Oliviero Toscani (sguardo): piccole narrazioni per ragionare sulle parole della nostra lingua. La stessa Detassis, già direttrice del Festival del cinema di Roma e direttrice artistica del Festival di cinema di Tavolara, darà il suo contributo alla prossima edizione dello Zingarelli con la definizione della voce “festival”.

«Per partecipare », spiega Luisa Morandini, autrice del dizionario, «bisogna leggere l’elenco delle 55 voci d’autore dello Zingarelli, capire e decidere sotto quale di esse il cortometraggio realizzato va collocato, come se la voce prescelta fosse il titolo del tema di un eventuale bando. Volendo, si può poi, per avere conferma, leggere il testo della voce preferita a conferma di aver fatto la scelta giusta ».

Quindi vuoi girare un corto o hai un film già fatto? Basta trovare la “definizione d’autore” del vocabolario che meglio gli si adatta.

I primi tre premiati entreranno nel dizionario Morandini. Il loro nome comparirà accanto ai grandi cineasti di cortometraggi da Buster Keaton a Chaplin. In più, il corto vincitore verrà proiettato in alcune sale cinematografiche, prima degli spettacoli in cartellone della prossima stagione.

Nessun Articolo da visualizzare