Remake di Fuga da New York, in tre per il ruolo di Jena

Dopo mesi di assoluto silenzio si torna a parlare del remake di 1997 – Fuga da New York, il cult del 1981 di John Carpenter con Kurt Russell nei panni dell’iconico anti-eroe Jena (“Snake” nella versione originale) Plissken. Del film non si avevano più notizie dalla metà del 2013, cioè da quando il produttore Joel Silver aveva annunciato l’accordo con Studio Canal per riportare Plissken al cinema dopo l’uscita di scena della New Line. Ora, secondo indiscrezioni, Silver Pictures e Studio Canal avrebbero individuato in Charlie Hunnam (Pacific Rim) il perfetto erede di Russell. In caso d’imprevisti nella trattativa con Hunnam, lo studio avrebbe già pronte anche le alternative: Jon Bernthal e Dan Stevens. Il film è ancora privo di un regista e di una sceneggiatura, anche se Silver ha affermato che c’è abbastanza materiale per realizzare una trilogia e che l’intenzione è quella di approfondire alcuni punti che non sono stati trattati nelle due pellicole di Carpenter (per esempio, le origini di Plissken, il suo passaggio da eroe di guerra a reietto della società e i fatti che hanno portato allo scenario post-apocalittico di 1997 – Fuga da New York). Ricordiamo che quando a capo del progetto c’era la New Line, Allan Loeb era stato incaricato di scrivere la sceneggiatura, mentre a Breck Eisner (La città verrà distrutta all’alba) era stata affidata la regia. Per diverso tempo, per il ruolo di Jena Plissken sono circolati i nomi di Gerard Butler, Timothy Olyphant, Josh Brolin, Jeremy Renner, Tom Hardy e Jason Statham.

Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare