ROBERT REDFORD COMPIE 80 ANNI

«Era quel giovane principe biondo in apparenza, che aveva tuttavia un’interiorità molto più cupa. Era chiaramente una metafora dell’America». Così Sydney Pollack descriveva l’amico Robert Redford.

L’attore, che oggi compie 80 anni, iniziò la sua carriera quasi per caso prima a Broadway e poi in televisione per show popolari come Perry Mason e Alfred Hitchcock presenta. Fino a quando arrivò l’occasione giusta per debuttare sul grande schermo con Caccia di guerra di Denis Sanders. Da lì prese il via una carriera lunghissima costellata di successi e interpretazioni memorabili che hanno reso Redford un punto di riferimento nel mondo del cinema sia come interprete – come dimenticarlo in La stangata, Butch Cassidy, Come eravamo o Tutti gli uomini del presidente – ma anche come regista: nel 1981 fu premiato dall’Academy con un Oscar per Gente comune. Talento e impegno politico sono sempre andati di pari passo nella vita di Robert che insieme all’amico Sydney Pollack ha dato vita anche al Sundance Film Festival, ormai un’istituzione per il cinema indipendente. Per i cinefili, e non solo, Redford è un’icona e un esempio di chi non si arrende ma lotta sempre per raggiungere il prossimo obiettivo restando fedele a se stesso e ai propri principi.

Nessun Articolo da visualizzare