SERIE TV: ARRIVA “PENNY DREADFUL”!

Penny DreadfulIl titolo è una dichiarazione d’intenti: i penny dreadful erano infatti la versione inglese dei romanzi d’appendice ottocenteschi, pubblicazioni popolari, che influenzarono autori come Chesterton e Stevenson. Il modello è invece fumettistico: La lega degli straordinari gentlemen, la serie in cui Alan Moore ha riunito un eterogeneo gruppo di personaggi della letteratura vittoriana. Con questi due elementi John Logan, uno dei più brillanti sceneggiatori americani (The Aviator e Hugo Cabret per Scorsese, Skyfall e l’imminente Spectre di Sam Mendes, produttore esecutivo della serie), ha costruito una prodotto di rara intelligenza narrativa e di particolare eleganza formale (costumi della grande Gabriella Pescucci), che in Usa è già stato rinnovato per la terza stagione, e che finalmente approda anche dai noi.

Al centro della storia, naturalmente ambientata nella brumosa Londra vittoriana, è Sir Malcolm Murray (Timothy Dalton, già trascurabile Bond, e qui perfetto) in cerca di alleati con la misteriosa veggente Vanessa (Eva Green, sensuale e conturbante) nel tentativo di ritrovare la figlia Mina, rapita dal Conte Dracula e dalla sua schiera demoniaca. Alla coppia si uniscono Ethan Chandler (Josh Hartnett), che pare solo un Bufalo Bill circense, ma in realtà pure lui è un personaggio dell’horror più classico, e il giovane Victor Frankenstein (Harry Treadway), che proprio alla fine del pilot, grazie ad fulmine provvidenziale, darà vita alla sua Creatura (Rory Kinner ne offre un’interpretazione originale). E, nelle puntate successive, entrerà in scena anche il dandy dissoluto Dorian Gray (Reeve Carney), con il suo simbolico ritratto. Pieno di allusioni e divagazioni letterarie, con la giusta dose di sangue e perversione che non cede mai allo splatter, di una cupezza che non rinuncia al disincanto dell’ironia, Penny Dreadful rispetta pienamente quel che promette una battuta del primo episodio: «Insieme a me assisterete a orribili meraviglie ».

Stefano Lusardi

Penny Dreadful su Rai 4 da questa sera!

Nessun Articolo da visualizzare