SOSTIENI I SUPEREROI DELLA RICERCA SCIENTIFICA

Come sensibilizzare l’opinione pubblica in modo creativo e stimolante su un tema importante come quello della ricerca scientifica? L’idea è venuta a Nathalie Dompé, Responsabile Corporate Social Responsability del gruppo biofarmeceutico Dompé, che, in collaborazione con la casa di produzione e distribuzione Good Short Films, presidente Ginevra Elkann, ha promosso il Movie Creative Contest, concorso per cortometraggi riservato a giovani sceneggiatori tra i 18 e i 35 anni, sul tema, appunto, della ricerca.

«Dietro quest’attività apparentemente distante e di non facile comprensione ci sono persone che portano avanti due concetti semplici: competenza e intuizione »Â ha affermato Nathalie Dompé «e il contest è nato nel tentativo di comunicare su questo argomento in modo più umano ed emozionante sfruttando il medium del cinema ».

«Nathalie ci ha chiesto se potevamo aiutarla a creare questo corto e a trovare della persone che potessero raccontare la ricerca. » ha dichiarato Ginevra Elkann «Lo hanno fatto in un bellissimo modo, perché hanno voluto premiare gli sceneggiatori, categoria raramente gratificata. È un mestiere poco riconosciuto nel nostro Paese e così i talenti vanno altrove o hanno difficoltà a lavorare. È stato bello che il gruppo Dompé volesse premiarli. Noi della Good Short Films abbiamo cercato di aiutarla a organizzare questo contest, che per fortuna ha riscosso molto interesse ».

Sono stati oltre cinquanta, infatti, i lavori pervenuti e sottoposti al vaglio di una giuria qualificata, composta, oltre che dalle stesse Nathalie Dompé e Ginevra Elkann, dal regista Edoardo Winspeare, dall’attrice Alba Rohrwacher, dalla regista e sceneggiatrice Elisa Fuksas e dalla sceneggiatrice Giulia Moriggi. Il vincitore, però, non è stato scelto da questa stessa giuria: i tre script più meritevoli sono stati valutati dai dipendenti del gruppo farmaceutico, i quali hanno individuato in Sostieni i supereroi del trentenne calabrese Emanuele Milasi l’opera più meritevole.

La sceneggiatura originale di 7 pagine è stata adattata in un corto di 1 minuto e 45 secondi diretto da Duccio Chiarini (autore dell’apprezzato Short Skin all’ultima Mostra del Cinema di  Venezia). La pellicola vede protagonista un bambino che, dovendo immaginare una figura non convenzionale di supereroe, vede nella propria madre ricercatrice quel modello di professionalità e dedizione che la rendono davvero speciale ed “eroica”. Un corto efficace, leggero ed emozionante che dà testimonianza dell’attività e delle difficoltà di una figura professionale che, nel nostro Paese, meriterebbe certamente più considerazione e supporto economico.

Sostieni i supereroi sarà proiettato nelle sale cinematografiche del circuito UCI da giovedì 14 novembre, Giornata mondiale del diabete, e sarà visibile in streaming sul sito web Dompé e sui canali social di Good Short Films, con l’invito a condividerlo in Rete con l’hashtag ufficiale #SostieniiSupereroi.

Sergio Lorizio

Nessun Articolo da visualizzare