SPACE MOVIES: I 5 MIGLIORI FILM SULLO SPAZIO

L’evento fantascientifico e cinematografico dell’anno è ormai alle porte: il 1 ottobre uscirà nelle sale italiane The Martian – Sopravvissuto, ultimo film di Ridley Scott che ha scelto come protagonista Matt Damon. Difficile dire come un uomo abbandonato su Marte possa sopravvivere, ma di certo sappiamo che la pellicola ha un valore importante perché segna il ritorno alla fantascienza di Scott, che in passato ci ha regalato capolavori come Alien e Blade Runner.

Se le missioni spaziali sono la vostra passione o se volete fare una maratona per colmare qualche lacuna, date un’occhiata alla classifica dei migliori 5 film sullo spazio!

5 – GRAVITY (2013)
di Alfonso Cuarón

GravityAlcuni lavori di manutenzione possono essere banale routine a meno che non vi troviate nello spazio e siate nei panni della dottoressa Ryan Stone (Sandra Bullock), impegnata nella sua prima missione spaziale. Siete in compagnia di George Clooney ma non è il vostro giorno fortunato perché un’inaspettata pioggia di detriti sta per piombarvi addosso. Come ve la caverete? Bene, se pensiamo ai sette Oscar che il film di Alfonso Cuaròn ha ottenuto nel 2014. Le qualità tecniche di Gravity hanno segnato un punto di svolta per il cinema fantascientifico del nuovo millennio.

4 – APOLLO 13 (1995)
di Ron Howard

Apollo13Quando si tratta di missioni nello spazio sembra che l’imprevisto sia sempre dietro l’angolo. L’espressione «Houston. Abbiamo un problema » vi dice qualcosa? Era il 1995 e Ron Howard era alla regia di un film iconico con protagonisti Tom Hanks, Bill Paxton e Kevin Bacon. I fatti raccontati sono realmente accaduti nel 1970. Infatti, tutti i dialoghi tra la Nasa e gli astronauti in orbita sono una fedele trasposizione delle comunicazioni registrate nel corso della vera missione spaziale.

 

3 – IL PIANETA DELLE SCIMMIE (1968)
di Franklin Schaffner

Il pianeta delle scimmieUn Oscar, quattro sequel, due serie tv, un remake e due reboot: questi sono i numeri de Il pianeta delle scimmie. Apparso sul grande schermo del 1968, il film si è rivelato una miniera d’oro adattabile a qualsiasi tipo di forma di racconto. La pellicola originale però resta ineguagliabile: chi non ricorda la scena in cui l’astronauta George Taylor (Charlton Heston) approda sulla Terra, scoprendo che la Statua della Libertà è stata distrutta?

2 – ALIEN (1979)
di Ridley Scott

AlienLa creatura più spaventosa dello spazio ha un grande merito. Ci ha regalato uno dei personaggi femminili più memorabili del cinema fantascientifico: la caparbia e tenace Ellen Ripley. Con il capolavoro di Ridley Scott abbiamo scoperto il talento di Sigourney Weaver e una verità terrificante: «Nello spazio nessuno può sentirti urlare ». Le grida di paura scatenate da Alien, invece, risuonano perfettamente sulla Terra fin dal 1979, anno in cui il film uscì al cinema.

 

1 – 2001. ODISSEA NELLO SPAZIO (1968)
di Stanley Kubrick

2001. Odissea nello spazioUn’icona del cinema, il capostipite di un genere, visionario e geniale: ci sono molti modi per descrivere 2001. Odissea nello spazio, ma la forza delle parole soccombe di fronte alla potenza espressiva della sequenza iniziale del film. Raccontando la vicenda del comandante David Bowman in viaggio verso Giove, Stanley Kubrick mette in scena una straordinaria metafora per descrivere l’essere umano, la sua coscienza e l’evoluzione che ogni uomo deve affrontare. Un film leggendario.

Laura Molinari

Nessun Articolo da visualizzare