“THE HATEFUL EIGHT”: QUENTIN TARANTINO SARÀ A ROMA PER PRESENTARE LA VERSIONE IN 70MM

Il regista arriverà nella Capitale insieme a Kurt Russell ed Ennio Morricone per l’anteprima del suo nuovo film, che sarà proiettato in versione integrale e in 70 mm al Teatro 5 di Cinecittà

The Hateful EightNel mitico Teatro 5 felliniano dei Cinecittà Studios il 28 gennaio sarà proiettato in anteprima The Hateful Eight, il nuovo attesissimo film di Quentin Tarantino, che sarà a Roma con il candidato all’Oscar Ennio Morricone, accompagnato anche da Kurt Russell, Michael Madsen e il produttore Harvey Weinstein, proprio per presentare la sua opera. The Hateful Eight, un’esclusiva per l’Italia Leone Film Group in collaborazione con Rai Cinema, arriverà nella Capitale nella versione 70 mm da 188 minuti. Questa, diversamente da quella digitale che sarà proiettata nelle sala dal 4 febbraio grazie a 01 Distribution, contiene 3.48 minuti di overture del Maestro Morricone e un intervallo di 12 minuti, come ai tempi del grande cinema di Ben Hur.

The Hateful Eight - Samuel L.JacksonLa serata evento sarà caratterizzata dal numero 8: 888 invitati per l’ottavo film del regista di Pulp Fiction che vede 8 “odiosi” protagonisti sullo schermo. Ma le sorprese non finiscono qui: il Teatro 5 sarà suddiviso in due parti uguali: nella zona dedicata alla proiezione, gli scenografi di Cinecittà, sotto la guida di Tonino Zera, hanno realizzato una grande platea a perimetro rettangolare con una struttura a gradinata, rispettando una curva di visibilità ottimale da ogni punto di osservazione e rivestita in moquette di colore nero, dove saranno posizionate 888 poltrone classiche di tipo cinematografico, un mega-schermo di 21,00 mt x 8,00 metri atto a valorizzare in ampiezza, profondità, definizione e spettacolarità dell’immagine le potenzialità tecniche del 70mm. Per vivere al meglio le suggestioni dell’opera di Tarantino in corrispondenza del percorso d’ingresso sarà realizzata una grande scenografia innevata, con riferimenti espliciti e spettacolari alla trama del film. Al centro poi vi sarà la locanda, dove tutto accade. I maledetti otto infatti, qualche anno dopo la Guerra civile, a causa di una bufera di neve dovranno sostare nello stesso rifugio. Otto viaggiatori sconosciuti e poco raccomandabili, che si renderanno ben presto conto di quanto sarà difficile per ognuno di loro raggiungere la meta.

La programmazione in 70 mm al Teatro 5 proseguirà per il pubblico per l’intero mese di Febbraio (fino al 28), dando il via alla rassegna del Cinecittà Winter Film Show, che nasce come un omaggio al cinema di Quentin Tarantino e Sergio Leone. L’ideale per chi vuole immergersi nell’esperienza della visione integrale nel formato voluto da Quentin Tarantino per il suo ultimo lavoro.

Rudy Ciligot

Nessun Articolo da visualizzare