VENEZIA 72: LA CACCIA ALLA STAR È APPENA INIZIATA!

Logo Ciak In MostraCIAK IN MOSTRA: GUIDA AL RED CARPET

 

Come di consueto, la Mostra del Cinema di Venezia verrà invasa dalla folla urlante in cerca della star da fotografare, abbracciare, toccare e, perché no, baciare. Tra un pirata ed un eroe dei fumetti, siete curiosi di sapere chi arriverà al Lido?

La Mostra del Cinema di Venezia è, anche, code interminabili sotto il sole, attese infinite lungo le recinzioni dell’agognato tappeto rosso e corse ad accaparrarsi la miglior posizione per ”condividere” il tanto sognato selfie con il divo di turno. Poco importa se bisogna sfidare intemperie, resse e veglie notturne. Per un selfie, anche sfocato, questo e altro. Del resto, la caccia alla star fa parte, giustamente, della Mostra del Cinema e, in piena tradizione veneziana, anche per la 72ª Edizione la Laguna sarà invasa da Hollywood.

The Childhood of a LeaderDunque, per aiutare i lettori e il pubblico a capire meglio chi ci sarà a Venezia, andiamo a scoprire insieme gli attori e le attrici pronte a sfilare davanti ai fotografi e alla folla urlante. Tramontata definitivamente (e ufficialmente) la possibilità di vedere sul red carpet Leo DiCaprio, Brad Pitt, Robert De Niro e Martin Scorsese in occasione del corto The Audition (la produzione ha informato che per diverse problematiche il corto diretto dal regista Premio Oscar non è ancora disponibile), l’attenzione si sposta tutta su altri, importanti nomi. Dopo Jake Gyllenhal e Josh Brolin protagonisti del film d’apertura Everest, che hanno sfilato ieri sera, il red carpet di Venezia, nei prossimi giorni, prosegue aumentando l’alto tasso di mondanità, flash e urla impazzite grazie all’arrivo degli ex-vampiri Kristen Stewart e (forse!) Robert Pattinson. La presenza dell’attore non è confermata, a meno di sorprese dell’ultimo momento: Pattinson è impegnato sul set di The Lost City of Z. Se riuscirà a volare al Lido “last minute” lo vedremo sul red carpet della sezione Orizzonti, con l’oscuro Childhood of a Leader, mentre la Stewart è in Laguna, tra l’altro in Concorso, per il distopico Equals, grazie al quale il tappeto rosso ospita un altro nuovo divo del cinema: l’inglese Nicholas Hoult.

Man DownMa di certo i nomi non finiscono qui, anzi. Prevedendo un accampamento epocale di appassionati, la Mostra di Venezia abbraccerà, dopo l’ultima apparizione datata 2007, il grande Johnny Depp. L’attore americano è il protagonista dell’atteso biopic crime Black Mass, diretto da Scott Cooper, presentato Fuori Concorso. Probabilmente, il glamour del red carpet salirà alle stelle, visto che il pirata Depp sarà accompagnato dalla biondissima moglie Amber Heard, che, va detto, condividerà il red carpet con il premio Oscar Eddie Redmayne, entrambi protagonisti in The Danish Girl, pellicola in Concorso diretta da Tom Hooper. Sempre per The Danish Girl, i flash saranno tutti per la giovane e bellissima neo-star Alicia Vikander. I selfie proseguono poi per il film di Luca Guadagnino, A Bigger Splash, che vede nel cast Tilda Swinton, Ralph Finnes, Corrado Guzzanti e la ”sfumatura” del momento Dakota Johnson. Occhi puntati su Kate Mara e, soprattutto, su Shia LaBeouf (magari cogliendo qualche sua stramba e abituale follia da festival), a Venezia per presentare Man Down, diretto da Dito Montiel e inserito nella sezione Orizzonti. Altro, grande atteso è Mark Ruffalo. L’attore americano, infatti, presenta, Fuori Concorso e insieme agli altri interpreti Stanley Tucci e (forse) Rachel McAdams, l’intenso Spotlight, diretto da Thomas McCarthy. Insomma, avete ricaricato la batteria del vostro smartphone? Con tutte queste star, c’è solo l’imbarazzo dello scatto.

Damiano Panattoni

Nessun Articolo da visualizzare