Mike Epps nel biopic su Richard Pryor

di Daniele Pugliese

Dopo l’apprezzato The Butler, Lee Daniels si appresta a dirigere un altro biopic: quello sul comico afroamericano Richard Pryor morto a 65 anni per un arresto cardiaco nel 2005 ma da tempo affetto da sclerosi multipla. L’idea circolava già da diversi anni in quel di Hollywood e il primo ad interessarsi al progetto fu Walter Hill nel 2005 (che diresse Pryor nella commedia Chi più spende…più guadagna del 1985) con Eddie Murphy protagonista. Poi fu la volta di Bill Condon, subentrato a Hill, con Marlon Wayans che divenne il candidato numero uno ad impersonare Pryor e ora, con Daniels al comando delle operazioni, il film dovrebbe finalmente vedere la luce. Sul fronte attori pare che sia Mike Epps (preferito a Michael B. Jordan e Nick Cannon) il prescelto per riportare in vita il celebre stand-man. Per Epps si tratterebbe in realtà di un ritorno nei panni di Pryor, dal momento che l’ha già interpretato nel biopic Nina dedicato alla cantante Nina Simone. Il film dovrebbe concentrarsi sulla giovinezza di Pryor e tra i produttori della pellicola figura anche Jennifer Pryor, vedova di Richard.