Ministry Of Ungentlemanly Warfare: pronto il nuovo film di Guy Ritchie, ecco i dettagli

Mandatory Credit: Photo by Matt Baron/REX/Shutterstock (8811244ga) Guy Ritchie 'King Arthur: Legend of the Sword' film premiere, Arrivals, Los Angeles, USA - 08 May 2017

Regista e sceneggiatore di titoli come ‘The Snatch‘, ‘Rocknrolla‘, ‘Sherlock Holmes‘, e ‘Operazione U.N.C.L.E.‘, Guy Ritchie sta per arrivare con un nuovo film: Ministry Of Ungentlemanly Warfare.

Sarà un lungometraggio ispirato al libro di Damien Lewis ‘Ministry Of Ungentlemanly Warfare’ (sottotitolo: ‘How Churchill’s Secret Warriors Set Europe Ablaze And Gave Birth To Modern Black Ops’).

La storia vera è quella dello Special Operations Executive (SOE), l’organizzazione formata nel luglio del 1940 per ordine dell’allora primo ministro Winston Churchill. Possiamo considerarlo come l’antenato delle black ops, cioè quelle azioni super segrete che, se scoperte, il governo negherà di avere autorizzato e persino di conoscerne l’esistenza.

Il film, descritto come un misto tra Bastardi senza gloria e Quella sporca dozzina racconta così delle operazioni segrete (durante la seconda guerra mondiale) che ottennero importanti successi, ma che costarono la vita a decide di agenti a causa di errori commessi.