Mulan batte Tenet sul tempo

Il remake di "Mulan" potrebbe arrivare nelle sale americane una settimana prima di "Tenet" di Christopher Nolan, sempre se non cambiano ancora le date.

Il primo grande film nei cinema non sarà il thriller di inversione temporale di John David Washington / Robert Pattinson / Elizabeth Debicki. No, al momento, sarà il remake di Mulan di Niki Caro.

GUARDA QUI LA COVER DI CIAK febbraio 2020 DEDICATA A MULAN

La data annunciata è il 24 luglio, quindi una settimana prima di Tenet – che rimane il 31 luglio (e il 3 agosto 2020 in Italia) – dopo che quest’ultimo è slittato di due, qualche giorno fa. Rimane da verificare se la Disney confermerà questa decisione, presa in realtà in piena emergenza. Il rischio c’è, perché la major sarebbe la prima a sperimentare l’impatto di un film ad alto budget sui cinema a ingressi contingentati.

Per chi non lo sapesse, il nuovo Mulan non si pone come un remake copia-carbone stile Il re leone, ma vuole tornare alle origini della leggenda: non è un musical, cambia alcuni elementi della storia e non presenta come comprimario il draghetto Mushu.