Nessun Oscar per The Irishman. Ecco come risponde Martin Scorsese

Dieci nomination ma nessun premio agli Academy Awards 2020, ma il regista replica alle polemiche con un post ironico sui social

Cosa te ne fai di un Oscar quando hai un Sonny Bono Visionary Award? Questo sembra dire ironicamente Martin Scorsese con la foto pubblicata su Instagram dopo che il suo The Irishman è uscito a mani vuote dagli Academy Awards 2020. Dieci nomination ma nessun premio, ma il regista (che nella sua carriera ha ricevuto 14 nomination e ha un Oscar vinto nel 2007 per The Departed) replica con un post in cui tiene in una mano il Sonny Bono Visionary Award vinto a novembre al Palm Springs Film Festival, e nell’altra stringe Yeti, il cucciolo di sua figlia Francesca. Come a dire: “Non sono rimasto a mani vuote”.

Il regista ha pubblicato la foto senza nessun commento, mentre la figlia l’ha condivisa sul profilo del cagnolino Yeti chiedendo agli utenti di suggerire una caption ironica.

Eppure, alla vigilia, degli Oscar 2020 il film Netflix, dalla durata di 3 ore e 29 minuti, basato sul memoir “L’irlandese – Ho ucciso Jimmy Hoffa” di Charles Brandt era uno dei favoriti. The Irishman concorreva anche nella categoria dei migliori effetti speciali grazie alle nuove tecnologie utilizzate per far ringiovanire e invecchiare sullo schermo i protagonisti Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci. L’Oscar in questa categoria è andato invece a 1917 di Sam Mendes.

Oscar 2020, delusione per The Irishman: Martin Scorsese a mani vuote