Addio a Mira Furlan, attrice di ‘Babylon 5’ e ‘Lost′

Nata nell'ex Jugoslavia, l'attrice era malata da tempo

Si è spenta all’età di 65 anni Mira Furlan, l’attrice croata meglio conosciuta per i suoi ruoli di Delenn in “Babylon 5” e Danielle Rousseau in “Lost”.

La notizia è stata annunciata dal suo account Twitter. Il creatore di “Babylon 5” J. Michael Straczynski ha poco dopo postato un tributo all’attrice, scrivendo che il cast e la troupe di della serie sapevano da tempo che la salute di Mira stava peggiorando.

“Abbiamo continuato a sperare che migliorasse” – si legge tra le parole di Straczynski – “Mira era una donna buona e gentile, un’interprete di straordinario talento e un’amica per tutti noi di “Babylon 5″. Siamo devastati dalla notizia. I membri del cast ai quali era particolarmente vicina anche dopo la fine dello show avranno bisogno di tempo per elaborare questo momento, quindi per favore siate gentili se non rispondono per un po’. Abbiamo percorso questa strada troppo spesso e diventa sempre più difficile”.

La carriera di Mira Furlan

Nata a Zagabria nel 1955 (all’epoca Jugoslavia), Mira Furlan si era fatta strada con una serie di ruoli al Teatro Nazionale Croato, per poi apparire apparsa frequentemente sulla televisione jugoslava e in diversi film, tra cui Papà è in viaggio d’affari (1985) di Emir Kusturica, vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes.

Nel 1991 emigrò negli Stati Uniti insieme al marito Goran Gajić a causa dello scoppio della guerra e delle tensione tra le diverse etnie, essendo suo marito serbo. Negli States, a partire dal 1994, si è unita al cast della serie televisiva di fantascienza “Babylon 5” nel ruolo di Delenn, l’ambasciatrice Minbari alla stazione spaziale titolare. Vi recitò per tutte e cinque le stagioni.

Nel 2004 entra nel cast dell’amatissimo “Lost” dove ricopre il ruolo di Danielle Rousseau, una scienziata naufragata sull’isola misteriosa 16 anni prima dello schianto del volo Oceanic 815. La Furlan tuttavia si stufò di vivere nelle isole Hawaii, dove si tenevano la maggior parte delle riprese, e chiese di lasciare il ruolo, il quale era comunque un personaggio marginale che non appariva in tutti gli episodi della serie.

Nel 2012 è apparsa nel film Venuto al mondo di Sergio Castellitto.

Nessun Articolo da visualizzare