Borderlands, Edgar Ramirez sarà l’antagonista nel film di Eli Roth

L'attore venezuelano si aggiunge al cast del film basato sulla celebre saga di videogiochi

Edgar Ramirez si unirà a Cate Blanchett, Kevin Hart, Jamie Lee Curtis, Ariana Greenblatt, Florian Munteanu, Haley Bennett e Jack Black in Borderlands, l’adattamento diretto da Eli Roth del celebre videogioco creato nel 2010 dalla Gearbox e 2K.

L’attore di American Crime Story e Yes Day interpreterà Atlas, un titano degli affari e produttore di armi, nonché la persona più potente dell’universo nella saga di Borderlands. L’annuncio è stato fatto da Nathan Kahane, presidente del Lionsgate Motion Picture Group, insieme alla diffusione della trama ufficiale del film:

Lilith (Blanchett), fuorilegge con un passato misterioso, ritorna con riluttanza sul suo pianeta natale Pandora per trovare la figlia scomparsa del più potente S.O.B. dell’universo, Atlas (Ramirez). Lilith forma un’alleanza con una squadra inaspettata: Roland (Hart), un ex mercenario ora alla disperata ricerca di redenzione; Tiny Tina (Greenblatt), una ferale demolizionista preadolescente; Krieg (Munteanu), il muscoloso protettore di Tina, poi la scienziata Tannis (Curtis) e Claptrap (Black), un robot persistentemente saccente. Questi improbabili eroi devono combattere mostri alieni e pericolosi banditi per trovare e proteggere la ragazza scomparsa, che potrebbe avere la chiave per un potere inimmaginabile. Il destino dell’universo potrebbe essere nelle loro mani – ma combatteranno per qualcosa di più: l’uno per l’altro.

“Che incredibile onore avere un attore talentuoso e carismatico come Edgar, insieme a Cate Blanchett e a questo notevole cast” ha commentato Eli Roth. – “Atlas deve essere una personalità davvero magnetica, qualcuno con carisma e fascino, ma anche minaccioso. Sono un fan di Edgar fin dalle sue prime interpretazioni e continua a stupirmi ad ogni sua prova drammatica. Vogliamo creare qualcosa di selvaggio, divertente e molto diverso da qualsiasi cosa abbiano visto prima da Edgar. Sono davvero, davvero entusiasta di lavorare con lui”.

Le riprese del film sono cominciate il 1 aprile, come testimonia la prima foto dal set pubblicata da Ariana Greenblatt:

Nessun Articolo da visualizzare