Box office, Nella tana dei lupi debutta al primo posto

Ci sono cinque novità fra i primi dieci incassi della giornata di giovedì 5 aprile. In testa al box office è l’esordiente Nella tana dei lupi, che, lanciato su 323 schermi, ha richiamato in sala oltre 20 mila spettatori per un incasso di 135 mila euro. Scende al secondo posto Ready Player One, che nella giornata ha rastrellato 112 mila euro facendo segnare una perdita di oltre il 60% rispetto ad una settimana fa. A completare il podio di giornata un altro esordiente A Quiet Place – Un posto tranquillo con 51 mila euro per 254 copie. Sempre a proposito di novità, ottiene un discreto risultato I segreti di Wind River, che ha incassato 35 mila euro con 116 copie, preceduto in classifica da un titolo già in programmazione, Tonya, il film che, con un incasso di 40 mila euro, ha fatto segnare la minor perdita di spettatori rispetto alla scorsa settimana.

Leggi la recensione di Nella tana dei lupi

Per ciò che riguarda la produzione nazionale, l’eccessiva concentrazione di titoli in programmazione, quasi tutti apparentati nel genere commedia, ha inevitabilmente provocato una generalizzata penalizzazione. Contromano perde il 58% rispetto a sette giorni fa; Succede esordisce con 25 mila euro con 282 e una media schermo bassissima; Io c’è fa dimezza spettatori e incassi; Quanto basta incassa in partenza 18 mila euro con 147 schermi occupati; Una festa esagerata ieri ne rastrella 16 mila e in tre settimana è a quota 1,7 milioni. Il peggior risultato è quello di Bob & Marys, che, nonostante la presenza di Papaleo e della Morante, si ferma a 10 mila euro con 167 copie. Ancora una volta la conclusione che se ne dovrebbe trarre è che una politica distributiva così irragionevole non ha davvero senso.

Nessun Articolo da visualizzare