BOX OFFICE USA: “ALLA RICERCA DI DORY” VINCE ANCHE IL WEEKEND DEL 4 LUGLIO

Grazie ad una tenuta da “fondista”, Alla Ricerca di Dory si è aggiudicato anche l’importantissimo weekend del 4 luglio. Negli ultimi quattro giorni sono arrivati altri 50.1 milioni di dollari che hanno fatto volare il film d’animazione della Pixar/Disney a 380 milioni (a breve diventerà il film del brand Pixar che ha incassato di più negli Usa). Fuori dagli States il film di Andrew Stanton ha finora raccolto 167.8 milioni di dollari in 27 Paesi per un totale complessivo di 548.3 milioni.
Apre al secondo posto il kolossal The Legend of Tarzan con 45.5 milioni di dollari e la miglior media per sala della top-ten (12.796 dollari). C’è da dire, però, che la Warner ha investito parecchio nel film (il solo budget di produzione ammonta a 180 milioni) e perciò la tenuta dovrà essere ottima tanto in casa, quanto fuori (18.8 milioni raccolti in 19 territori).

Terzo posto per La Notte del Giudizio: Election Year con 34.7 milioni. Per il capitolo numero 3 della saga action-thriller scritta e diretta da James De Monaco si tratta di un ottimo debutto considerato il budget (10 milioni di dllari), il rating R (vietato ai minori di 17 anni) e la minor distribuzione nelle sale (2796) rispetto ai primi 7 film della top-ten.
Delude Il GGG-Il grande gigante gentile di Steven Spielberg che debutta al quarto posto con 22.2 milioni. Il ritorno al fantasy del pluripremiato regista, che per l’occasione ha adattato l’omonimo libro per ragazzi scritto da Roald Dahl nel 1982, rischia ora di trasformarsi in uno dei peggiori flop della sua carriera (non sarà facile infatti trarre profitto da una pellicola costata 140 milioni).

Independence Day: Rigenerazione sperava di dare la sterzata vincente proprio in questo weekend, ma così non è stato. Il film di Roland Emmerich si è fermato a metà classifica con 20.2 milioni e 76.3 complessivi. Fuori dagli Usa le cose vanno meglio (177 milioni per complessivi 253) ma un terzo capitolo, al momento, sembra da escludersi. Sesto posto per Una spia e mezzo che fa registrare il calo più contenuto della top-ten (-17.7%) e mette in cassa altri 15 milioni (94.4 totali e 124 in tutto il mondo). Settima piazza per Paradise Beach-Dentro l’incubo con 10.4 milioni e 36.7 complessivi. Ottavo posto per Free State of Jones con 5 milioni e 16 complessivi. L’horror The Conjuring-Il caso Enfield è nono con 4.5 milioni, 96 casalinghi e 274.8 globali. A chiudere troviamo Now You See Me 2 con 3.6 milioni (quasi 60 totali e oltre 210 in tutto il mondo).