Box office Usa: la sorpresa “Baby Boss” batte “La Bella e la Bestia”

0

Fine settimana con sorpresa al box-office Usa grazie al colpaccio di Baby Boss che ha strappato in extremis il primo posto al campione d’incassi La Bella e la Bestia. Il film d’animazione della Dreamworks ha vinto il weekend con 49 milioni di $ (108 totali) ed ha ufficialmente lanciato la sfida all’atteso I Puffi: Viaggio nella foresta segreta (in arrivo tra pochi giorni sul mercato nordamericano).

Secondo posto (del tutto indolore visti gli incassi) per La Bella e la Bestia con 47.5 milioni di $. Al terzo weekend di sfruttamento il fantasy Disney ha raggiunto i 395 milioni casalinghi (876 worldwide).

Debutta in terza posizione Ghost in the Shell con 19 milioni di $ (59 in tutto il mondo). L’adattamento dell’omonimo manga di Masamune Shirow ha decisamente deluso le attese (si sperava in un debutto da 35-40 milioni) e punterà tutto sui mercati asiatici (Cina e Giappone in particolar modo) per recuperare i 110 milioni di $ del budget.

Scivola in quarta posizione con 14.5 milioni di $ Power Rangers. Il film di Dean Israelite, dopo l’ottimo weekend d’esordio, esce ridimensionato da questo secondo fine settimana (calo del 64%) che ha portato gli incassi totali a 65 casalinghi e 97 worldwide. Quinta piazza per Kong: Skull Island con 8.8 milioni e 147 totali. Fuori dagli Usa il secondo film del MonsterVerse vola a 477 milioni di $. Sesta posizione per Logan con 6.2 milioni di $ (211 casalinghi e 585 globali). Al settimo posto troviamo Scappa-Get Out con 5.8 milioni (167 complessivi) seguito a ruota da Life-Non oltrepassare il limite con 5.6 milioni (22 totali e 50 worldwide). Nona piazza per CHiPs con 4 milioni e 18 complessivi (il film di Dax Shepard è lontanissimo dai modelli di riferimento 21 Jump Street e Starsky & Hutch). Sigilla la top-ten la new entry The Zookeeper’s Wife con 3.3 milioni di $.

Daniele Pugliese